Condividi

Voto Ars, Greco (PD): “Chi chiedeva dimissioni Raciti voleva mani libere”

domenica 17 Dicembre 2017
carmelo greco

Alla luce del voto all’ARS, appare evidente il motivo per il quale qualcuno, nel PD, chiedeva le dimissioni del segretario Raciti: volevano avere le mani libere per portare avanti operazioni vergognose che nulla hanno a che fare con la politica, nè tantomeno con la politica del Partito Democratico“.

Lo ha dichiarato Carmelo Greco, componente della segreteria regionale del PD, dopo l’elezione di Gianfranco Miccichè a presidente dell’Ars grazie ai voti di quattro “franchi tiratori” del partito.

A nessuno è permesso utilizzare il nome e i valori del PD per interessi di parte o personali – ha aggiunto Greco – chi ha scelto di tradire la linea del partito dovrebbe avere il coraggio di ammetterlo e di assumersi le sue responsabilità

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia, Dipasquale (Pd): “Fronte compatto contro il governo Schifani” CLICCA PER IL VIDEO

Due volte sindaco di Ragusa e deputato regionale del Pd, all’Ars dal 2012, Nello Dipasquale, è ospite questa settimana a Bar Sicilia.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.