Condividi

Zamparini: in A con 10 punti di vantaggio. In ritiro valutati i talenti del vivaio rosanero

giovedì 13 Luglio 2017

 

Intervista integrale di Maurizio Zamparini il primo giorno di ritiro in Carinzia

“Ho trovato una squadra che arriva dopo le vacanze.Ho parlato con il direttore sportivo e l’allenatore e l’intento è di fare gruppo tutti quanti. Io sono convinto di avere un’ottima squadra, malgrado voi scrivete il contrario,vi invito a vedere le altre squadre di Serie B. Noi in difesa abbiamo Cionek, nazionale, Struna , nazionale, Goldaniga diventerà nazionale, Rajkovic, nazionale , ne stiamo cercando un altro che ci manca… a centrocampo abbiamo Aleesami, nazionale,Jajalo, nazionale, Chochev, nazionale, abbiamo preso Gnahorè (del Napoli) ne aspettiamo ancora un altro … abbiamo Rispoli e Morganella che sono ottimi giocatori …. davanti abbiamo Balogh, nazionale , Nestrorovski, nazionale, Trajkovski nazionale … andate a vedere quante squadre hanno tanti nazionali in squadra, sarà per noi un vero problema quando ci saranno le partite delle Nazionali.
Ma a me fa male quando scrivete che il Palermo è una squadra largamente incompleta e che non è una squadra, quando sapete che ho rifiutato 15 milioni per Nestororovski, sto rifiutando 4 milioni per Balogh, sto rifiutando 7 milioni per Aleesami,questi sono giocatori che non andranno via.

E lo faccio perchè ho rispetto di me stesso e della squadra e perchè penso che questa squadra ritornerà in serie A e perchè spero fra 7-8 giorni di non essere più il Presidente di questa squadra e di trovare chi mi sostituisca.
Se sono qui è perché la mia competenza, malgrado tutti i miei errori,permette a questa squdra di competere per ritornare in Serie A.
Una volta dimessosi Baccaglini da Presidente abbiamo ritirato le dimissioni ed adesso a giorni io sto aspettando Cascio che arriva dagli Stati Uniti, sto aspettando i loro avvocati, sto aspettando di ricostruire il team e se troviamo l’accordo è giusto che  vada bene anche per lui, non posso deciderlo da solo.
Cascio voleva venire a fine luglio io gli ho detto di venire un pò prima per sedersi intorno ad un tavolo e vedere quali sono le esigenze del Palermo.
Nella prima lettera che gli ho mandato gli ho scritto “Vedi Cascio,se io rimango da solo in Serie B il Palermo ha necessità di fare cassa e certi giocatori devono andare via, devo fare 20 milioni di plusvalenze” e lui mi ha risposto “No Maurizio non c’è nessun problema, non dar via Nestorovski, non dar via questi giocatori …perchè arriviamo” ed è quel che faremo spero.
Per cui non si muove nessun giocatore perchè questo telaio è buono e stiamo trattando lo slovacco Loboktova su cui purtroppo c’è anche una squadra spagnola ed una inglese che è un nazionale anche lui, non staimo trattando delle scartine,se Lo Faso andava via andava via solo perchè arrivava Vincent Marcel dal Nizza altrimenti nò ! E per Vincent Marcel al Nizza abbiamo fatto un’offerta di 3 milioni ma su di lui c’è il Totthenam ed altre squadre importanti e quando sono giocatori di valore per noi che giochiamo in serie B è un handicap .
Però stiamo costruendo una buona squadra.
Vorrei che la stampa di Palermo, visto che è la squadra della sua città, mi seguisse un momentino , ma non che seguisse me ma seguisse lo sforzo che stiamo facendo anche con Tedino e Lupo.
A centrocampo con Gnahorè che è preso e Loboktova avremmo un centrocampo da serie A e nazionale.
Poi la serie B espime sempre dei giocatori importanti che diventano da serie A come il caso Insigne e noi abbiamo almeno una decina di giocatori che l’allenatore ha detto di portarli tutti in ritiro e vuole valutarli e solo dopo il ritiro potrà dirci se invece abbiamo bisogno di altri giocatori.
Perchè mandare via prima dei giocatori se poi sono dei buoni giocatori. Così valuterà Pirrello, Accardi e gli altri e valuterà a che livello sono.
Perchè non apprezzare i nostri giocatori che sono nati nel nostro vivaio ? Pezzella è andato via perchè voleva andare via lui.
Su Rispoli e Goldaniga , non è che uno certo od incerto se debba restare . Goldaniga non dovrebbe andare via ovviemente a meno che arrivasse una richiesta per lui come ho detto anche ai procuratori con i soldi che prendo devo andare a prendere un sostituto per cui anche volendoli accontentare ci vuole la squadra che li vuole e contemporaneamente dobbiamo avere trovato cho lo sostiuisca di pari o migliore valore, e non è proprio facile.
Per cui chi ha un contratto non vedo perchè non debba rispettare il contratto.
Se Cascio verà in ritiro non lo so , ma posso dirvi che loro non vogliono visibilità.
Sul ruolo di vice Posavec l’allenatore ed i preparatori dei portiei hanno chiesto di poterli valutare tutti e 4 in ritiro e poi decideremo.
Sul campionato di serie B del Palermo dico ora che vinceremo con 10 punti di distacco, l’altra volta avevo detto con 14 e con quanti punti di vantaggio siamo tornati in serie A ?
L’altra volta se andate a guardare i vostri giornali, in questo periodo, scrivevate le stesse cose (NDR disfattiste)che scrivete adesso.
Con Dybala, Vazquez ed i giocatori che avevamo.
Quest’anno vedrete chi è il nuovo Vazquez che è Balogh.
In attacco con Nestorovski e Balogh non sottovalutate La Gumina che mi ha chiesto tutta la serie B ma in ogni caso non deciderò io lo deciderà l’allenatore che dopo avere fatto le sue valutazioni mi dirà alla fine del ritiro “”Pres” prendiamo una punta” … andremo a prendergli un’altra punta.
Tutti i giocatori che abbiamo preso li abbiamo presi su indicazioni di un allenatore di calcio che ne capisce più di me.
io gli ho solo chiesto “lei ci crede in questo giocatore qui ? Si ! ed allora ok va bene prendiamolo.”
Se prendessimo il giocatore dalla Slovacchia sarebbe un grandissimo sacrificio, perchè pagare 3milioni e mezzo un giocatore in serie b è una follia.Però se è forte e lui mi dice che è molto forte …
Coronado che dovrebbe vestire la maglia numero 10 ha un fisichetto alla Sivori vediamo cosa ci regalerà.
Yornando alla trattiva con Baccaglini e la procura ha tuute le carte che cantano non avevamo trattato l’intero club, con Baccaglini rimanevo con il 30 per cento all’interno della società sua che ha fondato in Inghilterra come è scritto nel contratto.
Certo con Cascio se ha la possibilità economica per farlo sarei felice che prendesse l’intero club.Pur capendo Cascio che gli devo stare dietro per 3-4 mesi finchè non trova le persone adatte da sostituire . Galliani è stato sostituito nel Milan
con persone adatte se trova la persona che mi sostituisca sarei felice.
Io non voglio mollare la squadra e la mia competenza di trent’anni di calcio serve un momentino.
Nello spogliatoio il punto di riferimento quest’anno può essere Tedino.Negli spogliatoi io penso che chi debba farsi sentire è l’allenatore mentre in campo Nestoroviski è un leader , anche l’anno scorso quando non era capitano era sempre pronto ad andare a protestare con l’arbitro .Ieri sera parlando con Tedino eravamo d’accordo che Rispoli e lui siano i punti di riferimento i due leader della squadra.
A Diamanti voglio bene ed ha tutti i vizi e virtù dei giocatori a fine carriera, gli voglio bene e mi dispiace ma nessuno ce l’ha con Diamanti o con Gazzi che è un giocatore che adoro che in campo da tutto quello che ha però , quando abbiam fatto la squadra con Tedino questi ha detto che non gli davano la risposta fisica che si attende per cui Diamanti, Gazzi ma anche Andelkovic che considero un figlio sono rimasti fuori.

Andelkovic mi ha mandato un messaggio che gli dispiace tantissimo e dispiace anche a me ma è una scelta dell’allenatore che io rispetto.”

Il video di palermocalcio.it dell’Us Città di Palermo

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.