Condividi

A Catania un coro di consensi per “Agata, la Santa Fanciulla” | Foto e Video

venerdì 24 Gennaio 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Un debutto appassionante ha seguito l’indimenticabile serata dell’anteprima, con un’accoglienza da parte degli spettatori davvero straordinaria e con un pubblico attento e calorosissimo“.

Questo è il commento del regista Giovanni Anfuso, dopo le due serata in cui lo spettacolo “Agata, la Santa Fanciulla” è stato presentato alla città di Catania nella Badia di via Vittorio Emanuele.

Ringrazio tutti – ha detto -, dai produttori, agli attori, alle maestranze, al pubblico. E tra questo l’arcivescovo di Catania monsignor Salvatore Gristina, il sindaco Salvo Pogliese, il presidente del Comitato per i festeggiamenti agatini Riccardo Tomasello, il rettore della Badia, padre Massimiliano Parisi: hanno avuto commenti entusiastici per il nostro lavoro“.

Gli applausi – ha sottolineato monsignor Gristina – sono stati meritatissimi. E per le emozioni uso un altro superlativo: vivissime. Davvero qualcosa di straordinario, grazie al regista di questo spettacolo che sarà di grande aiuto anche per la celebrazione della Festa, perché ci fa capire chi era Agata. Ci fa comprendere come la Santa sia presente nella vita di tutti noi. Importanti anche i riferimenti alla guerra e alla volontà di proteggere ciò che costituisce un valore, anche artistico, particolarmente significativo per la nostra comunità“.

Mi sono emozionato – ha detto il sindaco di Catania Salvo Pogliese – per questa rappresentazione di eccezionale valenza, con una sapiente regia, bravissimi attori e uno scenario splendido, che ci ha permesso di ripercorrere il martirio della nostra Santa Patrona ma anche quello di alcune pagine della storia cittadina. Credo che il bilancio sia estremamente positivo e siamo davvero felici che la nostra città e tantissimi giovani studenti, potranno apprezzare la bellezza di quest’opera.  Da quando ho vissuto la mia prima Festa di Sant’Agata da sindaco della mia città ho provato emozioni uniche“.

Entusiasmo anche tra gli attori per l’accoglienza tributata dal pubblico ad “Agata, la Santa fanciulla“, che adesso sarà rappresentato, con due repliche a sera, alle 20 e alle 21,30 (il cambio si deve a ragioni organizzative), nei giorni 24,25,29,30 gennaio e primo febbraio.

La vendita dei biglietti dello spettacolo – prodotto da Vision Sicily e Buongiorno Sicilia con il patrocinio del Comitato per i festeggiamenti Agatini , del Comune di Catania, della Curia arcivescovile – è avviata su Boxoffice Sicilia, sia on line, sia attraverso il centralino (allo 095.7225340), sia nei punti vendita del centro (Tabaccheria Magni in via di Sangiuliano, 239; Free Fly Tour 3, in via Manzoni, 75;  Associazione Officine Culturali, piazza Dante, 32; Libreria Feltrinelli, via Etnea, 283). Boxoffice Sicilia sarà inoltre ogni sera alle 19 nel botteghino della Badia. Notizie su Agata la Santa fanciulla sono disponibili inoltre sulla pagina di Facebook.

GUARDA LA FOTOGALLERY

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.