Condividi

Al via a Terme Vigliatore la prima delle due giornate dedicata ai fiori

sabato 8 Luglio 2017

I carri fioriti motorizzati partiranno alle 16,15 circa dalla Frazione Vigliatore per raggiungere attraverso Acquitta e poi Marchesana il centro di Terme Vigliatore dove ad attenderli ci saranno i gruppi a piedi che si inseriranno per comporre e dare avvio al corteo completo che partirà alle ore 18,00 dal parcheggio Municipio. Per motivi di viabilità non è possibile chiudere la Statale 113, ma in ogni caso anche la forte calura di questi giorni consiglia saggiamente di evitare l’intero percorso da Vigliatore a Terme per i componenti che sfileranno a piedi anche perché in sfilata sarano presenti molti bambini.

Domani domenica 9 invece, il corteo finale, che sarà più ricco per la presenza di ulteriori partecipanti, partirà direttamente dal parcheggio Municipio. Basta un fiore e chiunque potrà sfilare e divertirsi a Terme Vigliatore dove tutti ma proprio tutti sono invitati a partecipare con le idee più estroverse.

Un evento unico in provincia di Messina nato per creare divertimento ma allo stesso tempo per celebrare la bellezza degli agrumi e dei fiori a cui la “città delle terme e dei vivai” tanto deve, basta pensare alla grande visibilità  derivata dal verde pubblico e da “Comuni Fioriti” e alle tante aziende florovivaistiche presenti, fiore all’occhiello del paese ed economia portante di molte famiglie.

Come presumibile molto impegnativa l’organizzazione dell’evento, ma ottima sinergia tra i promotori, la ProLoco Terme Vigliatore con Presidente Daniele Biondo, l’Assessore e ideatore Michele Isgrò, l’Assessore allo Spettacolo Stefano Feminò e la Direzione Artistica di Stella Giunta.

Grande l’attenzione ai bambini, a partire da venerdi in piazza ci saranno giochi gonfiabili, trenini e giostre, a cura di Armando Ibba. Prevista sotto i portici, una massiccia presenza di artigiani, artisti e hobbysti anche da fuori provincia. L’esposizione di quadri della pittrice Curcuruta e l’infiorata in piazza di Umberto Cipriano.


Sabato e Domenica il corteo che partirà alle ore 18,00 dal parcheggio Municipio, poi Via I° Maggio, Via IV°Novembre, Via Maceo, Via 28 Giugno fino alla Piazza.
Più di 30mila fiori adorneranno i sontuosi  carri realizzati dalla ProLoco Terme Vigliatore e dalla Fraz. Vigliatore, sui carri saranno presenti figure in movimento provenienti dal Carnevale di Acireale grazie ad una bella collaborazione nata con l’Associazione Giada di Acireale. In sfilata “l’Associazione Ciclistica Terme” con circa 50 bici,  una rappresentanza della Scuola di Librizzi con appariscenti abiti d’agrumi, le Associazioni “Pizzucasteddu a Lampa” e “La Ciurma” di Barcellona P.G. con le carrozze infiorate di Ciolaro Eventi.

Il carro con gruppo a piedi della ProLoco Sinagra, la Limousine della Vip Car, il Comune di Montagnareale, il gruppo folk “Città di Milazzo”, le auto d’epoca, le moto custom a cura di Armando Alioto, il gruppo di Miss e Mister Baby Star Gold, l’elegante gruppo di San Piero Patti, le scuole di danza Open Dance di Elisa Chiofalo, “Domi Pro Dance”di Dominga Procopio, “Moving More” di Fabio Pirrotta, “Fly Dance” di Giusy di Pasquale.

I bambini delle scuole di Maceo e San Biagio in abiti siciliani coordinati dall’Assessore Gigia Iannello. Dalla Fraz. San Biagio arrivano anche la storica “Jeep AR” fiorita dei “Lupi del Patrì” di Pippo Furnari e oltre 20 stalloni della “Scuderia San.Vi.Ter” che metterà in esposizione anche calessi e carrozze. Anche l’Assessore di Barcellona P.G. Angelo Paride Pino sfilerà su “macchina fiorita” in segno di apprezzamento all’iniziativa e vicinanza dell’amministrazione barcellonese ai gruppi scuole e associazioni della città del Longano. La sfilata sarà preceduta da una Miss e un Mister Flower Parade e i Baby Star Gold Flower Parade.


Sabato sera Tutti in Passerella con la sfilata di moda della stilista Veronica Mancani e i diversamente abili, successivamente un momento comico con l’Ass. Terra Nostra, a seguire dimostrazioni e giochi a cura dell’Associazione Ciclistica Terme, l’esibizione delle scuole dell’infanzia di San Biagio e Maceo, il “Festival Canoro dei Fiori” con diversi interpetri, a cura della cantante Rosy Alacqua, intermezzi di cabaret con “I Triulo” e il gruppo Melodika Live Band
Nella serata di Domenica tanta animazione in piazza con le varie scuole di danza e poi il Gran Ballo dei Fiori” con Roberta Macrì che guiderà le esibizioni dei migliori ballerini delle scuole di danza “A tempo di danza”, L’art de la danse”, Contact Evolution”, Don Bosco Dance”, Moving More”, “Balli sotto la luna”, “Fly Dance”, “Open Dance”, “Dancing Star”, “Energy”. Per finire premiazioni dei partecipanti, esposizione e il consumo di “torte casereccie a forma di fiore” a cura di Giuditta Bongiovanni.
Entrambe le serate saranno allietate dai Dj di “MelaGodo Group” che faranno ballare grandi e piccoli.
Presenteranno la manifestazione Stella Giunta e Angelo Salvo.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.