Condividi

Alberto Losacco è il nuovo commissario regionale siciliano del Partito democratico

venerdì 26 Luglio 2019

Alberto Losacco è il nuovo commissario regionale del Pd in Sicilia: Questa la decisione da parte della Direzione nazionale del partito su proposta del leader del partito Zingaretti. Una decisione necessaria per mettere acqua sul fuoco in merito alla situazione rovente che in questi mesi ha scandito le cronache politiche del Partito democratico nell’Isola.

Pugliese, Losacco è deputato nazionale del Partito Democratico ed stato eletto per la prima volta in Parlamento nel 2008: è stato nel 1995 fondatore di uno dei primi Comitati Prodi e, nel 1996, responsabile organizzativo nazionale dei Giovani per l’Ulivo. Dal 1999 ha seguito gli aspetti organizzativi e la comunicazione politica de “I Democratici” di Prodi e Parisi. Con la nascita de La Margherita, dal 2002 ha gestito l’ufficio comunicazione e propaganda, incarico che ha ricoperto fino al suo scioglimento. Nel 2006 viene chiamato a capo della segreteria del primo Presidente del gruppo parlamentare de L’Ulivo, Dario Franceschini. Nel 2007 ha coordinato, insieme a Vinicio Peluffo, il Comitato “La Nuova Stagione”, la struttura di sostegno – nella campagna elettorale per le elezioni primarie del 14 ottobre – la candidatura alla guida del Partito del ticket Veltroni – Franceschini. All’interno del PD ha ricoperto l’incarico di direttore della struttura centrale e dal 2007 al 2009 di responsabile nazionale Campagne di Comunicazione ed Eventi. Attualmente nel Pd è componente della Commissione Nazionale di Garanzia.

La sua nomina arriva a seguito della decisione, con cui la commissione nazionale di garanzia del Pd, presieduta da Silvia Velo, ha accolto i ricorsi dei tre membri zingarettiani della commissione regionale per il congresso (Agata Teresi, Franco Nuccio, Meni Pirrone) e quello di Antonio Ferrante, per i quali l’elezione di Davide Faraone era illegittima.

L’organo nazionale del partito, dopo aver rinviato per tre volte la decisione, s’è pronunciato la scorsa settimana decretando l’illegittimità delle procedure a seguito delle quali era stato nominato Faraone. Con 5 voti a favore e 3 contrari, la commissione nazionale di garanzia del Pd ha annullato l’elezione di Davide Faraone, proclamato lo scorso 13 dicembre segretario dei democratici in Sicilia.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.