Condividi

Altri due sbarchi a Lampedusa: 300 migranti imbarcati su nave quarantena

sabato 24 Luglio 2021
Lampedusa-migranti-sbarchi
FOTO ARCHIVIO

Altri due sbarchi, arrivando a un totale di 14 dalla mezzanotte, a Lampedusa. I militari della tenenza della Guardia di finanza hanno intercettato, nei pressi di molo Madonnina, 25 tunisini fra cui 3 minori. Erano appena giunti con un’imbarcazione di 7 metri.

A 12 miglia dalla costa, una motovedetta delle Fiamme gialle ha invece agganciato una barca di 6 metri con a bordo 18 tunisini, fra cui una donna e 6 minori. Nel frattempo, sono stati trasferiti a molo Favarolo prima e all’hotspot dopo i 19 migranti che i carabinieri di Linosa hanno bloccato subito dopo lo sbarco a Pozzolana di Ponente. Il gruppetto è stato trasferito a Lampedusa con la lancia N801 dell’Arma.

Trecento dei migranti, sbarcati negli scorsi giorni e ospiti dell’hotspot, stanno per essere imbarcati sulla nave quarantena Azzurra che è tornata in rada di Lampedusa (Ag).

Per le prossime ore, non appena arriveranno gli esiti dei tamponi rapidi per lo screening anti Covid e saranno ultimate le procedure di identificazione ad opera di polizia Scientifica e Squadra Mobile, verranno imbarcati altri 150 profughi sulla nave quarantena Adriatico. A pianificare i trasferimenti è la prefettura di Agrigento che sta cercando anche altre soluzioni per alleggerire l’hotspot dove si trovano 1349 persone.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.