Condividi
La denuncia

Catania, tartaruga Caretta caretta trovata morta nella spiaggia della Plaia

venerdì 14 Giugno 2024

Una tartaruga marina “Caretta caretta” è stata trovata morta da alcuni bagnanti sul bagnasciuga della spiaggia della Plaia di Catania, di fronte al lido riservato all’Aeronautica Militare. Il ritrovamento risale ad alcuni giorni addietro.

A renderlo noto l’associazione FreeGreen, aggiungendo che a prima vista sembrerebbe che il rettile non avesse conficcato in bocca alcun amo e potrebbe essere morta per essere stata travolta da un natante o per un intervento di soccorso avvenuto troppo tardi rispetto allo spiaggiamento, forse avvenuto durante la notte. “La tartaruga in questione – afferma il presidente dell’Associazione Alfio Lisi – è stata prelevata dalla Capitaneria di Porto grazie alla richiesta dei bagnanti e probabilmente, come consueto per una specie protetta, trasportata presso l’Istituto Profilattico di Catania per la verifica del motivo della morte”.

“Da anniconclude Lisi si registra, secondo statistiche ufficiali, una interminabile moria di tartarughe di questa rara specie trovate spiaggiate sulle coste siciliane. La minaccia principale è sicuramente la pesca: reti e ami, ma anche l’inquinamento delle acque sia di sostanze chimiche che di plastica, che giocano un ruolo fondamentale, così come la massiccia presenza dell’uomo sulle coste sabbiose che porta facilmente alla devastazione dei nidi”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.