Condividi
Le indagini

Catania, tenta di uccidere con un coltello l’ex marito della compagna: arrestato

sabato 8 Giugno 2024

Avrebbe accoltellato l’ex marito 50enne della sua attuale compagna davanti alla donna, di 45 anni, poi ha pulito la casa per non lasciare tracce ed è andato a una visita medica programmata da tempo. E’ l’accusa contestata a un 41nne di Acireale che è stato arrestato da Carabinieri del comando provinciale di Catania per tentato omicidio avvenuto qualche giorno fa.

La vittima sarebbe stata più volte colpita dal ‘rivale’ al collo con un coltello da cucina al culmine di una violenta lite scatenata, pare, per motivi di gelosia. Il 50enne è riuscito a fuggire dall’abitazione nel rione Nesima dove è avvenuta l’aggressione e un cittadino, che ha visto il ferito in strada, ha lanciato l’allarme chiamando il 112. Sul posto sono arrivati medici del 118 con un’ambulanza e Carabinieri del nucleo Radiomobile di Catania, che hanno avviato le indagini, coadiuvati dai colleghi del nucleo Operativo della compagnia di Fontanarossa e della Stazione di Nesima.

 

 

Il ferito è stato condotto nell’ospedale San Marco dove è stato sottoposto alle cure del caso. Per i medici non sarebbe in pericolo di vita. E’ stata la donna, ancora sotto shock, a raccontare agli investigatori l’accaduto. Sul posto sono intervenuti anche militari dell’Arma della Sezione investigazioni scientifiche del nucleo Investigativo di Catania.

I Carabinieri sono rimasti, in un primo momento, stupiti dal fatto che in casa non ci fosse una macchia di sangue, ma successivamente hanno scoperto che l’aggressore, dopo la colluttazione, aveva provveduto a eliminare le macchie dal pavimento dell’abitazione.

Gli investigatori della Sis sono però riusciti a rilevare tracce di sangue accertando anche che l’assalitore, durante la colluttazione, si era ferito una mano. Il 41enne è stato trovato in uno studio medico per eseguire degli esami prenotati da tempo dove è stato invitato da Carabinieri a uscire ed è stato poi arrestato.

L’autorità giudiziaria ha convalidato la misura disponendo che l’indagato venisse condotto in carcere

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.