Condividi

Centri dialisi Diaverum, al lavoro per evitare licenziamenti in Sicilia

giovedì 13 Settembre 2018
dialisi

“Stiamo lavorando per evitare i licenziamenti. La soluzione individuata, condivisa dalla società, passerà al vaglio del lavoratori”. La Funzione Pubblica Cgil Sicilia, assieme alle altre organizzazioni di categoria, è impegnata nelle vertenza che riguarda la “Diaverum Italia”, che nel territorio regionale gestisce in convenzione 18 centri di dialisi e assiste 1250 pazienti. Venticinque i posti a  rischio.  Gli esuberi sono stati rilevati nelle strutture di Augusta, Castelvetrano, Barcellona  Pozzo di Gotto, Catania, Marsala, Nissoria, Palagonia, Ribera, Riesi,  Sciacca e Troina, mentre quella di San Gregorio di Catania è stata chiusa.

“In attesa dell’intervento, da noi sollecitato, dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in cui confidiamo, per la convocazione di un Tavolo tecnico – spiegano i rappresentanti della Fp Cgil, Clara Crocè, segretaria regionale, ed Enzo Maggiore, segretario della sede di Caltagirone – vogliamo porre un argine a questo nuovo dramma occupazionale nell’Isola. Ci giocheremo a pieno le nostre carte – proseguono Crocè e Maggiore – per evitare che l’annunciato licenziamento collettivo si concretizzi. Ecco allora che, avendo visionato numeri e documenti e ricevuto dalla società i chiarimenti richiesti, abbiamo concordato, di concerto con la Diaverum Italia, di verificare la disponibilità dei lavoratori, in servizio nei centri interessati dalla procedura, ad accettare, in alternativa alla perdita del posto, la riduzione dell’orario di lavoro con il riproposizionamento della retribuzione. In caso contrario resta la soluzione, sempre di intesa con la società, della chiusura del rapporto di lavoro a fronte della corresponsione di un’incentivazione all’esodo”, concludono Crocè e Maggiore.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.