Condividi

Chiude il mercato ittico di Palermo: concessionari in cerca di una sede

venerdì 5 Giugno 2020

Il mercato ittico di Palermo chiude il 16 giugno per ristrutturazione. Oggi, venerdì 5 giugno, è stata inoltrata una nota dal comune di Palermo che ha come oggetto: “Comunicazione di sgombero locali del mercato Ittico, da cose e persone per consentire l’inizio dei lavori di ristrutturazione e messa a norma”.

Si comunica che da martedì 16 giugno p.v. l’attività mercatale dovrà essere sospesa – dice la nota -; entro e non oltre tale data gli immobili ricompresi nell’area mercatale dovranno pertanto essere lasciati liberi da cose e persone al fine di consentire l’inizio dei lavori in argomento, non ulteriormente procrastinabili sia per ragioni di sicurezza igienico-sanitaria sia per il necessario rispetto dei vincoli contrattuali. Si resta in attesa di pronta assicurazione al riguardo”.

I concessionari del mercato ittico di Palermo dal 16 giugno si ritroveranno senza i locali lavorativi.

Fabrizio Ferrandelli,
Fabrizio Ferrandelli

Emerge tutta l’’incapacità di programmazione e pianificazione e sopratutto si prefigura un omicidio perfetto di questo polo produttivo già penalizzato dall’incapacità di gestione di questi mesi – queste le dure parole del capo dell’opposizione in consiglio Comunale Fabrizio Ferrandelli. In queste settimane, in diverse sedute di consiglio e commissione, ho denunciato i problemi della gestione e il rischio per la salute dei cittadini determinati dalla creazione di un mercato parallelo e fuori controllo e certificazione, conseguenza della sostanziale inaccessibilità del mercato. Adesso, questa’altra tegola su uno dei polmoni produttivi più importanti della città”.

” Perché non approfittare dell’emergenza covid per realizzare i lavori durante i mesi di chiusura? Ma il Sindaco si rende conto che scherza con la tasca e il lavoro di centinaia di famiglie? Le attività commerciali devono riprendere senza perdere altro tempo – conclude Ferrandelli –. I lavori vanno effettuati in sicurezza, contestualmente ad una agile riapertura! Bisogna garantire attenzione massima e priorità a chi in questa terra da lavora e risolleva l’economia.”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.