Condividi
Le novità

Classifica Ars, più attività sui social e meno in aula: De Luca il più seguito, Miccichè maglia nera

martedì 24 Ottobre 2023

Dopo nove mesi dall’ultimo articolo, ilSicilia.it ha continuato a monitorare le attività sulle principali piattaforme social dei deputati all’Assemblea regionale siciliana. Nel periodo di riferimento, che va dal primo al 30 settembre 2023, aumenta l’operatività digitale dei consiglieri, ma l’incremento non va di pari passo con il trend dell’aula, come da noi già evidenziato qualche settimana addietro (link all’articolo).

COM’È CAMBIATA L’ETA’ MEDIA ALL’INTERNO DEI SINGOLI PARTITI? 

Il partito più giovane è adesso Sud chiama Nord con una media di 43 anni per i suoi 4 deputati. Così viene superato il precedente primato del Movimento 5 stelle, attualmente con una media di 45 anni ed 11 deputati. Il partito più vecchio è la Dc Nuova. L’età media dei suoi 5 deputati è, infatti, di 57 anni.

E gli altri? Nello specifico:

FDI esprime 13 deputati: l’età media è di 49 anni.
FI esprime 12 deputati: l’età media è di 56,5 anni.

PD esprime 11 deputati: l’età media è di 48 anni.

SICILIA VERA esprime 3 deputati: l’età media è di 49 anni

LEGA esprime 6 deputati: l’età media è di 54 anni.

POPOLARI E AUTONOMISTI esprime 4 deputati: l’età media è di 47,5 anni.

PIU’ UOMINI O PIU’ DONNE? 55 A 15 PER I DEPUTATI UOMINI

Una partita praticamente persa per il genere femminile che, nonostante le quote rosa, resta ancora ai margini della rappresentanza politica regionale. Chiarite, rispetto all’ultimo aggiornamento, le posizioni di alcuni deputati che erano stati eletti in più di un seggio o che dovevano optare tra due cariche. Nell’ultimo rilevamento, infatti, si era tenuto conto di 68 deputati e non degli attuali 70. La situazione odierna, comunque, vede una netta prevalenza maschile all’interno di Sala d’Ercole.

UN DATO ANCORA PIU’ CLAMOROSO?

Le donne Ars 2022-2027 sono ancor meno rispetto alle donne Ars 2017-2022. Nella scorsa legislatura c’erano 17 presenze femminili e 53 uomini.

I SINGOLI PARTITI QUANTE DONNE ESPRIMONO? 

Poche donne dicevamo, ma nello specifico come si compongono i singoli partiti? Ben tre partiti su nove non hanno eletto donne. Si tratta di Popolari e Autonomisti, Sicilia Vera e Sud chiama Nord. La forza politica che ha più donne deputate è il Movimento 5 stelle con cinque donne. A seguire, ci sono Dc NuovaFI, FdI e Pd: ciascuno porta all’Ars due donne. Infine, Prima l’Italia-Lega Salvini premier esprime il voto femminile della sola Marianna Caronia, che ha rinunciato alla carica di consigliere comunale di Palermo per concentrarsi sugli impegni regionali.

CHE TITOLO DI STUDIO HANNO CONSEGUITO I DEPUTATI SICILIANI? 

Dalla nostra inchiesta emerge che oltre la metà (54) è in possesso di una laurea (77,14%). Nessuno ha solo la licenza media, mentre i diplomati sono 15, il 21,42%.

Di uno solo tra i deputati non abbiamo trovato alcun dato che potesse indicarci il titolo di studio (1,44%).

QUALI SONO LE PROFESSIONI PIU’ GETTONATE?

Di dieci deputati non abbiamo trovato alcun risultato, mentre abbiamo riscontrato che gran parte di loro sono liberi professionisti e amministratori locali. Immancabili poi gli avvocati e i medici, protagonisti di molte legislature.

Per quanto riguarda i social, invece, continuano ad essere assenti sulle piattaforme tre onorevoli: Riccardo Gallo di FI, Serafina Marchetta della Dc Nuova. In questi mesi, invece, ha creato la propria pagina Facebook Giovanni Di Mauro di Popolari e autonomisti, che conta già 7.224 follower.

COME VANNO I MENO SEGUITI SU FACEBOOK?

Antonello Cracolici

Abbiamo un aumento nel profilo privato di Antonello Cracolici, che contava solo due follower nel precedente aggiornamento, mentre adesso conta 95 follower e 4.981 amici. Sulla sua pagina, invece, ha 7.907 seguaci. Per quanto riguarda i post sul suo profilo privato, nel mese di dicembre ne aveva pubblicati soltanto sei. A settembre, invece, i suoi post sono più che raddoppiati: sono adesso 15. La stessa tendenza si registra anche sulla sua pagina, che passa da 6 a 13 post al mese.

Gianfranco Miccichè invece resta ancora con un solo follower sul suo profilo privato e con la pubblicazione dei post ferma a marzo 2021.

Mario Giambona perde il terzultimo posto grazie ad un aumento dei propri seguaci sul suo profilo privato (+4.268). Sulla sua pagina, tuttavia, si registra un calo di 112 follower: adesso sono 6.667. Non aumentano più i follower di Andrea Messina, che rimane a quota 720 sul suo profilo privato (719 nel precedente aggiornamento).

E I PIU’ SEGUITI?

  • Cateno De Luca ha invertito la tendenza rispetto all’ultima analisi, mantenendo sempre saldamente la vetta della classifica. I suoi follower, infatti, aumentano da 478.839 a 483.333 (+4.494) nella prima pagina. La seconda delle sue pagine, invece, incrementa i seguaci da 97.280 a 119.539 (+22.259). Lieve aumento anche sul profilo privato: ad oggi conta 24.866 follower (+461 rispetto all’ultimo rilievo). Si riconferma indiscutibilmente il primatista sulla piattaforma.
  • Ismaele La Vardera, contava 88.173 follower sulla sua pagina Facebook, mentre adesso ne ha 106.230 (+18.057). Anche sul suo profilo privato è avvenuta un’ulteriore espansione dei seguaci: 14.868 follower (+332).
  • Nuccio Di Paola ha avuto un minimo incremento, da 65.641 follower sulla sua pagina a 68.391 (+2750). La sua pagina è la terza più seguita fra i deputati all’Ars, ma non si può dire lo stesso del suo profilo, in cui conta appena 2.275 (+171) seguaci.
  • Ignazio Abbate è la new entry di questa speciale classifica grazie alla grande crescita dei follower sul profilo personale: 12.331. Sono 19.117, invece, i seguaci della sua pagina.
Cateno De Luca

I profili che risultano più aggiornati nell’arco temporale che va dal 1° al 30 settembre 2023, (e con il termine aggiornati intendiamo quelli che postano almeno 20 contenuti pubblici al mese), sono:

  • Valentina Chinnici con 68 post
  • Sebastiano Venezia con 62 post
  • Giuseppe Catania scende in terza posizione con 53 post
Valentina Chinnici

La deputata Valentina Chinnici, con 78 post pubblici, balza al primo posto dei profili più aggiornati. Il cambiamento è radicale: nel precedente rilevamento non figurava neppure sul podio. Sale di una posizione, invece, Sebastiano Venezia, che grazie al quasi raddoppio dei propri post, da 33 a 62, si trova in seconda posizione. Due passi indietro, invece, vengono compiuti da Giuseppe Catania. Adesso il deputato si trova al terzo posto con 53 post pubblici (-15) realizzati nel mese di settembre. Non figura più sul podio, invece, Giorgio Assenza, che totalizza appena 9 contenuti visibili al pubblico sia sul profilo personale che sulla propria pagina.

 

Per quanto riguarda le pagine più aggiornate:

  • Cateno De Luca ritorna in testa con 504 post, 252 per ognuna delle sue due pagine
  • Nuccio Di Paola mantiene la posizione con 73 post
  • Roberta Schillaci scende in terza posizione con 64 post

Cateno De Luca ritorna ad essere il primatista con 252 post pubblicati in ciascuna delle due pagine che detiene, per un totale di 504 contenuti postati. Prende così il posto di Roberta Schillaci, che scende in terza posizione, nonostante un incremento dei suoi 64 post (+11) rispetto all’ultimo dato. Nuccio di Paola si riconferma al secondo posto, ma incrementando i contenuti pubblicati rispetto all’ultimo aggiornamento: sono adesso 73 (+28).

LE PAGINE FACEBOOK DEI PARTITI REGIONALI PIU’ SEGUITE?

Abbiamo poi verificato la situazione delle pagine Facebook dei partiti politici su base regionale e abbiamo visto che alcune di loro  hanno cambiato nome o si sono frammentate in pagine provinciali. In tutte, comunque, si è registrato un incremento di follower:

  • Movimento 5 stelle Sicilia da 286.585 follower a 287.752 (+1.167)
  • Lega Sicilia Salvini premier: è nuovamente presente la pagina regionale del partito denominata Lega-Salvini Premier Sicilia-Coordinamento regionale con 9.846 follower. Si rileva, inoltre, l’esistenza di svariate pagine provinciali, alcune già presenti in base ai precedenti rilievi, come Lega Sicilia Salvini Premier– Palermo e Provincia (2.779), Lega Sicilia Salvini Premier– Messina e Provincia (2.062) e Lega Sicilia Salvini Premier– Catania e Provincia (3.192) ed altre create ex novo, come Lega Sicilia Salvini Premier-Caltanissetta e Provincia (1.498), Lega Sicilia Salvini Premier-Siracusa e Provincia (1.067), Lega Sicilia Salvini Premier-Ragusa e Provincia (2.144).
  • Democrazia cristiana Sicilia da 10.343 follower a 11.126 (+783)
  • Fratelli d’Italia- Sicilia non ha più una pagina regionale, ma svariate pagine provinciali: Fratelli d’Italia Palermo (7.607), Fratelli d’Italia Catania (2.783), Fratelli d’Italia Agrigento (3.074), Fratelli d’Italia Trapani (1.156), Fratelli d’Italia Caltanissetta (2.762), Fratelli d’Italia Messina (3.367), Fratelli d’Italia Ragusa (2.287) e Fratelli d’Italia Siracusa (1.050).
  • Pd Sicilia da 5.784 follower a 5.950 (+166)
  • Popolari e autonomisti cambia la propria denominazione rispetto al precedente aggiornamento (Popolari e Autonomisti noi con la Sicilia). Adesso la pagina è seguita da 425 follower in più rispetto ai precedenti dati disponibili. La pagina passa così da 1.789 seguaci a 2.214. 
  • Sicilia Vera-Sud chiama Nord muta anche in questo caso il nome della pagina rispetto all’ultimo aggiornamento, nel quale si chiamava Sicilia Vera Cateno De Luca Sindaco di Sicilia. Adesso conta 2.633 follower: 1.211 in più dei precedenti 1.422.
  • Forza Italia non detiene più la pagina regionale Forza Italia Sicilia Coordinamento Regionale, ma sulla scia di Lega e Fratelli d’Italia, sono state create anche in questo caso delle pagine provinciali: Forza Italia Palermo (7.607), Forza Italia Catania (2.783), Forza Italia Agrigento (3.074), Forza Italia Trapani (1.156), Forza Italia Caltanissetta (2.762), Forza Italia Messina (3.367), Forza Italia Ragusa (2.287), Forza Italia Siracusa (1.050).

E SU INSTAGRAM?

Abbiamo analizzato i follower dei singoli partiti e questi sono i risultati:

  • SICILIA5STELLE: cresce di qualche centinaio di follower da 22,8mila a 23,2mila
  • FRATELLI D’ITALIA SICILIA: da 1.320 follower a 1.385
  • PD SICILIA: sale da 956 follower a 1.099
  • DC SICILIA: in crescita da 974 follower a 1.329
  • LEGA SICILIA SALVINI PREMIER: in discesa da 513 follower a 507
  • FORZA ITALIA SICILIA: sale da 411 follower a 417
  • SUD CHIAMA NORD: la nuova pagina conta solo 32 follower
  • POPOLARI E AUTONOMISTI e SICILIA VERA: non hanno alcuna pagina

Tra i deputati più seguiti su Instagram rimane invariata la classifica, nella quale troviamo:

  • al primo posto Ismaele La Vardera che passa da 63.1 mila follower a 71.4mila
  • al secondo posto Cateno De Luca, anche lui in crescita da 40.2 mila a 52,5 mila
  • al terzo posto Calogero Leanza, ancora in calo, che passa da 14mila a 13,2 mila
Ismaele La Vardera

Tra i meno seguiti, invece, cambia radicalmente la precedente classifica. Adesso troviamo:

  • Ersilia Saverino del Pd con 160 follower
  • Giuseppe Catania di FdI con 211 follower
  • Letterio Dario Daidone di FdI con 261 follower
Ersilia Saverino

I tre deputati regionali prendono il posto, rispettivamente, di Mario Giambona con 895 follower (+834), Carlo Gilistro con 274 follower (+118) e Nuccia Albano con 267 follower (+96).

CHI È IL POLITICO PIU’ SOCIAL?

Considerando aggiornato un profilo che posta almeno 20 contenuti al mese e prendendo in considerazione l’arco temporale dal 1° al 30 settembre, questi sono i risultati:

  • Cateno De Luca ritorna in vetta con 504 post mensili
  • Giuseppe Catania new entry con 104 post 
  • Valentina Chinnici al terzo posto con 80 post

Cateno De Luca si riprende il titolo di deputato più attivo, con ben 252 post in un mese in ciascuna delle sue due pagine, per un totale di 504 contenuti pubblicati. La sua situazione è però peculiare, dal momento che sul profilo privato non è stato caricato nessun post pubblico durante il mese di settembre.

Giuseppe Catania si attesta in seconda posizione con 104 contenuti pubblicati, mentre Valentina Chinnici guadagna il gradino più basso del podio con 80 post nel mese di settembre. Tagliati fuori dalle primissime posizioni, invece, sia Jose Marano che Nuccio Di Paola. Entrambi non hanno postato neppure un contenuto visibile al pubblico sui loro profili privati nel periodo considerato.

E i profili meno aggiornati? Su Facebook sono 30 i profili che sono considerati non aggiornati perché postano meno di 20 contenuti pubblici al mese. La situazione risulta essere leggermente migliorata rispetto al numero della precedente analisi: 32. Inoltre, anche chi è meno attivo sulla piattaforma, difficilmente posta meno di 10 contenuti visibili al pubblico, a differenza di quanto accadeva lo scorso dicembre. In quel caso, dei profili meno attivi, la maggior parte pubblicava 0-1 post mensile.

Su Instagram, invece, 10 deputati non possiedono alcun profilo. Pino Galluzzo ha ancora il profilo privato e non è perciò possibile verificare la sua attività, mentre Giuseppe Zitelli è passato alla visibilità pubblica dei post rispetto all’ultimo rilevamento, sebbene non abbia ancora postato neppure un contenuto sulla piattaforma.

Rispetto alla precedente analisi, quindi, si è verificato un tendenziale incremento dei follower per la maggior parte dei deputati. A questo aumento non corrisponde, tuttavia, un proporzionale incremento dei contenuti pubblicati, a parte qualche sporadico caso. Cateno De Luca si riconferma il padrone assoluto dei social, dopo la battuta d’arresto registrata nell’ultimo rilevamento. Le pagine dei partiti, invece, hanno avuto tutte un incremento dei follower. Tuttavia, quelle di Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia, si sono disaggregate per province. 

E IL PRESIDENTE DELLA REGIONE?

Rispetto all’ultimo aggiornamento evidenziamo che il governatore siciliano non ha postato alcun contenuto visibile al pubblico sul suo profilo personale Facebook dal mese di maggio 2023. Al contrario, risulta molto più attivo sulla sua pagina, con 58 post nel solo mese di settembre. Qui, rispetto all’ultimo rilevamento ha registrato un incremento di ben 3.687 follower, arrivando a quota 9.251. Su Instagram, invece, sono appena sei i post pubblicati, ma nonostante l’attività contenuta ha incrementato i propri seguaci. Ne conta adesso 3.891 (+1.261)

Come avrete notato, le dinamiche rilevate sono diverse dalle precedenti. C’è stato un incremento generalizzato dei follower, ma non tutti si sono dimostrati più attivi sui social. Sembrerebbero paradossali queste due tendenze che sono emerse, ma probabilmente non dureranno a lungo.

E quindi chi avrà la meglio nel prossimo aggiornamento? L’appuntamento è sempre qui su ilSicilia.it

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia dal ‘Vittorio Morace’ di Liberty Lines, Cotella: “Ecco il primo ibrido al mondo”

I lettori de ilSicilia.it possono godersi in quest’anteprima le novità dell’imbarcazione chiamata a collegare i mari e i viaggiatori di Sicilia, in particolare tra Trapani e le Egadi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.