Condividi
La nota

Consorzi di bonifica, sindacati: “Passo avanti ma non basta”

venerdì 21 Giugno 2024
Tonino Russo - Flai Cgil Sicilia

“Un passo avanti ma insoddisfacente. Non vengono infatti rispettate le previsioni della legge regionale 9 del 2021 che, all’articolo 60 prevede, la copertura con contratti a tempo indeterminato, attraverso stabilizzazioni, dei vuoti di organico nei consorzi di bonifica in ragione del 50%”. Lo dicono i segretari generali di Flai Cgil, Fai Cisl e Filbi Uil Sicilia Tonino Russo, Adolfo Scotti, Enzo Savarino dopo l’incontro col dirigente regionale per la vigilanza Giuseppe Di Mino, i commissari dei consorzi di bonifica Sicilia orientale e Sicilia occidentale e i direttori dei consorzi stessi.

I sindacati ricordano che “a dicembre la finanziaria ha stanziato 6 milioni per il passaggio a tempo indeterminato dei lavoratori. Ci sono state comunicate 188 assunzioni – dicono- ma ai sensi della legge 9 occorre arrivare a 220: è quello che abbiamo chiesto e attendiamo risposta”. E non basta, peraltro, secondo i sindacati. “L’obiettivo – dicono- deve essere la copertura di tutti i vuoti in pianta organica con contratti a tempo indeterminano. La siccità e gli altri problemi che a causa dei cambiamenti climatici incombono sulle campagne- sottolineano Russo, Scotti e Savarino- rendono necessario un sistema irriguo efficiente da garantire anche attraverso una adeguata dotazione organica”. Proprio ieri, peraltro, la commissione bilancio dell’Ars ha esitato il disegno di legge di riordino dei consorzi di bonifica e irrigazione raccomandando di fare venire meno il limite del 50% per i passaggi a tempo indeterminato, allo scopo di assicurare la copertura integrale dei posti resisi vacanti.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.