Condividi

Coronavirus a Palermo: scatta l’ordinanza anti-assembramenti di Orlando, multe fino a mille euro

venerdì 23 Ottobre 2020
movida
Foto di archivio © Giorgia Görner Enrile

Scatta dalle ore 21 la nuova ordinanza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando relativamente alla regolamentazione della movida durante l’emergenza coronavirus.

MULTE FINO A MILLE EURO

L’ordinanza istituisce il divieto di stazionamento per le persone, valido dalle 21 e fino alle 5 del giorno successivo, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica. Il provvedimento coinvolge varie zone della città, soprattutto al centro.

L’obiettivo è di limitare gli assembramenti nelle zone della movida e dei locali, nonché nel centro storico. Per i trasgressori è prevista una multa che va da 400 a mille euro.

LA LEGA: “ORLANDO SOSPENDA LA ZTL”

Continua incomprensibile, anche durante l’aggravarsi dell’emergenza covid, l’ostinazione del sindaco Orlando, e del suo chiarissimo assessore Giusto Catania, nel volere mantenere la ZTL“.

A dichiararlo è Igor Gelarda, capogruppo della Lega a Palermo, insieme ai consiglieri Alessandro Anello ed Elio Ficarra.

In un momento in cui il sindaco stesso è stato costretto ad emanare una ordinanza anti-covid piuttosto severa e penalizzante per alcune attività commerciali, nella quale si evidenzia l’assoluta necessità di mantenere il distanziamento sociale. Al momento sono pochi gli autobus dell’amat in circolazione, e in alcune ore del giorno stracolmi”.

In attesa che venga comunque modificato a livello nazionale o regionale il limite massimo di capienza, in questo momento assurdamente al 80%, noi crediamo che sia dovere morale del sindaco disincentivare, in ogni modo, gli assembramenti, e non solo quelli della movida. E quindi disincentivare l’uso del mezzo pubblico al quale, in questo momento, va assolutamente preferito quello privato”.

È chiaro che la ZTL in questo preciso momento storico della città è un provvedimento contro ogni logica. Va immediatamente sospeso, per il bene dei cittadini“.

“Si smetta – concludono i tre – di gestire questa città in maniera illogica e ideologica, e si vada a favore dei palermitani“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Caruso: “La coalizione gode di ottima salute, al lavoro per gestire le criticità dell’Isola” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della puntata di oggi è Marcello Caruso, segretario regionale di Forza Italia e componente della segreteria nazionale

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.