Condividi

Due scuole palermitane tra i vincitori di “Opencoesione”

giovedì 11 Maggio 2017

Sono di due scuole palermitane i migliori lavori di ricerca dell’edizione 2016/2017 di A Scuola di Open Coesione, il percorso di didattica sperimentale su open data, data journalism e monitoraggio civico sui finanziamenti pubblici che quest’anno ha coinvolto 196 istituti superiori in tutta Italia. Lo comunica Euromed Carrefour Sicilia, l’antenna europea di Palermo. L’Istituto Superiore “Einaudi-Pareto” di Palermo con il progetto “Palermo differenzia 2” è stato valutato settimo dalla Commissione di “A Scuola di Open Coesione“, composta da rappresentanti di Miur, Open Coesione, Rappresentanza della Commissione Europea in Italia,esperti di Open Government, Innovazione digitale, Data Journalism, cittadinanza attiva”. Inoltre, è stato attribuito il premio speciale “originalità ricerca” all’ITG “Duca Abruzzi-Libero Grassi” di Palermo, team angio for a healthy life.

Tutti e due gli Istituti sono stati seguiti sin da Ottobre 2016 dall’Euromed carrefour Antenna Europe Direct di Palermo, tutor Domenico Caetiparticolarmente orgoglioso del risultato raggiunto“. L’Antenna, per l’edizione di quest’anno, ha supportato dieci team di diverse scuole di Palermo e una della provincia di Messina. I temi trattati nei lavori di ricerca sono molteplici: dall’ambiente all’energia, dalla cultura e turismo ai trasporti, dall’inclusione sociale all’istruzione, a testimonianza della grande varietà di elementi di conoscenza offerti da Open Coesioneper il monitoraggio degli interventi finanziati dalle politiche di coesione nei diversi territori. La cerimonia di premiazione finalesi svolgerà il 25 maggio 2017 a Roma, presso gli spazi del forum pa, dove gli studenti presenteranno i loro lavori di ricerca e avranno la possibilità di dialogare con istituzioni, esperti di data journalism, monitoraggio civico e innovazione.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.