Condividi
La riunione

Favignana, la giunta comunale approva il rendiconto dell’esercizio finanziario del 2023

mercoledì 5 Giugno 2024

La giunta comunale di Favignana ha approvato il rendiconto dell’esercizio finanziario per l’anno 2023, che chiude con un avanzo disponibile di 354 mila euro. 

“Un risultato estremamente positivo, che evidenzia la capacità del Comune di produrre ricchezza e reinvestirla a favore della collettività”, dice l’assessore Antonino Gentile, con delega al Bilancio. “Nel 2023 abbiamo impiegato le somme derivanti dall’avanzo di gestione dell’anno precedente per la realizzazione di una serie di interventi significativi: la manutenzione straordinaria delle strade extraurbane di Favignana, attualmente in fase di completamento, il miglioramento dell’illuminazione pubblica, l’installazione dell’impianto elevatore presso il Palazzo comunale e il rifacimento del campetto di calcio di Marettimo, in via di esecuzione. Opere che consentiranno di migliorare la qualità della vita nelle tre isole”.

Interventi che sono stati possibili grazie a una gestione attenta e oculata delle finanze comunali, che ha permesso di mantenere la pressione fiscale invariata dal 2020, nonostante gli aumenti dei costi per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, compensati tramite il contributo di sbarco. Un impegno che l’Amministrazione comunale intende rinnovare anche nel 2024.

Abbiamo già previsto ulteriori investimenti – dice Gentile –, destinando 450 mila euro alla sistemazione di tutte le strade comunali urbane. Il rendiconto 2023 – prosegue l’assessore – mette in luce anche importanti progressi in ambito di sostenibilità, con l’approvazione dei documenti di indirizzo per la progettazione degli interventi di efficientamento energetico e idrico, previsti dal Pnrr per Favignana, Levanzo e Marettimo. Questi interventi, grazie all’affidamento dei servizi di progettazione, hanno già visto la redazione dei progetti esecutivi e si prevede l’avvio delle opere nel corso dell’anno. Un altro risultato significativo è l’accreditamento del 50% degli importi previsti dal Fondo Isole Minori, che consentirà l’avvio dei lavori per l’impianto di trattamento primario di Levanzo e Marettimo, oltre alla manutenzione straordinaria della scuola, di Palazzo Florio e della delegazione di Levanzo. Una volta verificata la persistenza degli equilibri finanziari, il Consiglio comunale deciderà quale destinazione dare all’avanzo di 354 mila euro”.

Siamo estremamente soddisfatti per i risultati ottenuti, frutto di una gestione attenta e lungimirante delle risorse – dice il sindaco Francesco Forgione -, che permette di migliorare continuamente la qualità della vita dei cittadini e la fruibilità dei servizi pubblici. Continueremo a lavorare, con l’assessore Antonino Gentile, gli altri componenti della Giunta e gli uffici comunali per ulteriormente migliorare la gestione e conseguire nuovi importanti risultati”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.