Condividi

Che festa per la nocciola! Due giorni di degustazioni e show a Tortorici

mercoledì 7 Dicembre 2016
Lidia Calà Scarcione

La nocciola,  uno dei prodotti di punta dell’agroalimentare siciliano e per due giorni sarà la regina di Tortorici. Il comune nel cuore del Parco dei Nebrodi, ospiterà la” festa della nocciola”, una due giorni in cui la famosa frutto a guscio sarà la protagonista di specialità gastronomiche e approfondimenti sul valore economico della coltura.

È il  primo appuntamento organizzato dalla neonata proloco che si chiama proprio “Città della nocciola”, l’appellativo riconosciuto a Tortorici grazie alla presenza di numerosi boschi ricchi di noccioleti che crescono sui monti intorno alla suggestiva vallata in cui sorge il comune nebroideo.Per la festa della nocciola del prossimo fine settimana, la Pro Loco presieduta da Lidia Calà Scarcione ha potuto contare sulla collaborazione del Gal Nebrodi plus e sul patrocinio dell’amministrazione comunale di Tortorici.I visitatori potranno degustare piatti tipici a base di nocciola e assistere ai cooking show i cui protagonisti saranno gli chef Elio Bevacqua, Rosario Bontempo e Angela Armeli, il panettiere Claudio Favazzo e la pasticcera e presidente della proloco, Lidia Calà  Scarcione.

 

Lidia Calà
Lidia Calà

L’evento  si terrà presso la sala convegni del Circolo dei Maestri dove si svolgeranno i previsti ed imperdibili appuntamenti con i “Cooking show”, in cui verranno presentati piatti tipici a base di nocciole (dolci, creme, primi piatti e arancini alla nocciola) e le degustazioni di prodotti tipici.

Nel corso della manifestazione non mancheranno momenti di confronto sulla corilicoltura. di nocciole e la sottoscrizione del contratto rete della corilicoltura siciliana alla presenza di  personalità del mondo dell’agricoltura e della politica siciliana.

Confermati, presso la stessa sala convegno del Circolo dei Maestri, anche i tre tavoli tematici. Il primo, Sabato 10 alle ore 16.30, affronterà le problematiche delle fitopatologie del nocciolo, il secondo, Domenica 11 alle 10.30, riguarderà la costituzione del Contratto di Rete del comparto corilicolo, infine nel terzo incontro, Domenica 11 con inizio alle 16.30, si parlerà delle misure del PSR 2014-2020 a sostegno della coricoltura. La manifestazione si sarebbe dovuta svolgere a Piazza Timpanaro, ma alla fine l’amministrazione comunale di Tortorici ha detto no.

“Restiamo stupiti per il dietro front del Comune di Tortorici – afferma la presidente della Pro Loco Lidia Calà –. In questi mesi abbiamo sempre cercato di coinvolgere l’amministrazione comunale ed il Gal Nebrodi Plus ma abbiamo purtroppo rilevato una tendenza ad estraniare la Pro Loco dalla fase esecutiva dell’evento, nonostante la nostra associazione si sia spesa fortemente per l’organizzazione di ogni singolo aspetto della manifestazione, impegnandosi con gli stessi ospiti che hanno dato la loro disponibilità a partecipare all’iniziativa”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.