Condividi

Francesco Correddu vince il Gran Premio Coppa degli Assi: cala il sipario sulla 37esima edizione ad Ambelia

domenica 2 Ottobre 2022
Francesco Correddu

Francesco Correddu è il vincitore del 37esimo Gran Premio Coppa degli Assi.

Dopo 7 giorni di gare, 68 competizioni e 214 cavalieri premiati, oggi domenica 2 ottobre, è calato il sipario sulla competizione che ha visto cavalieri e amazzoni sfidarsi nel Centro Equestre del Mediterraneo di Ambelia, a Militello Val di Catania. Il vasto programma di quest’anno è stato spalmato in due weekend, dal 23 al 25 settembre e dal 29 settembre al 2 ottobre.

La gara più attesa della giornata è stata proprio la competizione finale del CSI3*, composta da due manches di H 1.50, ideate dallo Chef de Piste Uliano Vezzani. Il vincitore, oltre il montepremi da 52mila euro e la firma nell’Albo d’Oro, si è anche aggiudicata la wild card, che garantisce l’accesso alle competizioni internazionali di Jumping Verona 2022 nel contesto dell’unica tappa italiana della Longines FEI Jumping World Cup™.

COME SI ACCEDE ALLA FINALE

Nato con l’idea di riservare la competizione ai migliori atleti del Salto Ostacoli internazionale, il Gran Premio ha avuto fin dagli esordi dei rigidi criteri di accesso.

Il primo lascia passare si ottiene conquistando il gradino più alto del podio nelle gare più alte. Quindi, nel caso di questa 37ª edizione, tutti i primi posti del CSI2* nella scorsa settimana e del CSI3* in questa settimana.

Accedono anche tutti i cavalieri e le amazzoni ad aver indossato, almeno una volta nel corso della loro carriera agonistica, la maglia della propria nazionale. E, ovviamente, chi ha vinto Campionati Nazionali Assoluti, Campionati Europei, Campionati Mondiali o partecipato alle Olimpiadi.

TUTTE LE EMOZIONI DELL’ULTIMA GIORNATA

Il Gran Premio di oggi si è rivelato una gara dalle sorprese inattese, come l’esclusione dal barrage di nomi del calibro di Bruno Chimirri o Filippo Bologni che guardavano anche alle wild card per il Jumping Verona, in palio con il montepremi.

Alle 12.30 si è svolto il CSI3* – 37° Gran Premio Coppa degli Assi H 1.50, in cui ha trionfato il Carabiniere Francesco Correddu in sella al suo Necofix. Alle sue spalle Natale Chiaudani con Cintender e il fratello Lorenzo Correddu con Ultos.

Con il secondo posto al CSI 4* di Ascona questa è la più bella vittoria della mia – seppur giovane – carriera agonistica. E da isolano ho davvero apprezzato l’opportunità che la Regione Siciliana offre all’equitazione del territorio così come a quella nazionale, che può godere di uno spettacolo naturale di cui solo le isole del mediterraneo sono capaci”. Ad applaudire a bordocampo anche il papà istruttore Giovanni Battista che, dalla Sardegna, si è trasferito a Legnano, in Lombardia, per permettere ad entrambi i figli di crescere agonisticamente.

In scena anche il CSI1*, che ha visto sul gradino più alto del podio il milazzese Nicolò Scarpato nella H 1.10 in sella ad Acero e il catanese Tommaso Maglia nella H 1.15 in sella a Iams De RiverlandI. Altri due catanesi si sono aggiudicati la H 1.20 e la H 1.25, rispettivamente Maria Vittoria Ciancico in sella a Eart Beat Vd Bisschop e Guglielmo Ferlito in sella a Cayoo 2.

La giornata si è conclusa con la medaglia d’oro per Elia Matteo Simonetti, con Harish GPH, nella H 1.35, e per Elisa Chimirri nella H 1.30, con Concardo.

Fabrizio Bignardelli, show director della manifestazione, ha fatto un bilancio di questa edizione: “Il format su due weekend, e il montepremi con le wild card per Verona, hanno dato il via ad una formula di successo“.

Ambelia è la casa dei cavalli, è un luogo che sta rinascendo portando con sé la preservazione delle razze autoctone siciliane. E renderlo sede di competizioni di questo profilo dimostra che è sempre più importante unire lo sport con la cultura, nel segno dell’amore per i cavalli” commenta Caterina Grimaldi di Nixima, presidente dell’Istituto di Incremento Ippico di Sicilia.

Per tutti gli appassionati non resta che aspettare con trepidazione il prossimo anno. L’appuntamento è con la 38ª Coppa degli Assi. Riconfermata la formula dei due weekend: la competizione, infatti, si svolgerà dal 22 al 24 settembre e dal 29 al 1° ottobre 2023.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.