Condividi

G7, il commissario Carpino fissa la data per la conclusione dei lavori [Video]

venerdì 28 Aprile 2017

Ad un mese ormai dal G7, il Commissario straordinario Riccardo Carpino ha dato l’annuncio sul termine dei lavori al Palacongressi dopo che nelle scorse ore aveva effettuato un sopralluogo al Teatro Antico.  “Il 15 maggio sarà la giornata finale in cui si concluderanno i cantieri per il Palacongressi, per le due elipiste e per la Villa comunale”.  Carpino, dopo il sopralluogo, si è quindi recato al Palazzo dei Congressi, dove si è intrattenuto a confronto con i vertici dell’Aeronautica Militare, impegnati insieme ai Vigili del Fuoco nella sistemazione della struttura.

“Le indicazioni che ho tratto dai lavori in atto al Palacongressi sono certamente positive”, ha detto Carpino. Si sta intervenendo intanto per garantire la fruibilità provvisoria del palazzo per il G7, anche se il sindaco Eligio Giardina ha chiesto alla Sottosegretaria Maria Elena Boschi il via libera del Governo ad una prosecuzione delle opere anche dopo il summit dei sette grandi per rendere agibile l’edificio in via definitiva: “La decisione spetterà al Governo. Sul Palacongressi io posso solo contribuire se occorre a risolvere questo problema che risale a parecchi anni fa. Non è la mia la scommessa ma posso dire che non mi dispiacerebbe che si possa risolvere il problema. Stiamo lavorando intanto per il G7 e ci auguriamo tutti che possa poi esserci una svolta magari definitiva”.

Carpino si è poi soffermato sugli altri cantieri: “Le due elipiste sono entrambe abbastanza avanti, prossime ad essere completate. Lungo la strada di accesso ad una delle due piste (quella di contrada Piano Porto) c’era una frana che stiamo rimuovendo. Per quanto riguarda le strade, invece, ho fatto il punto con i tecnici e anche qui siamo sul punto ormai di finire. Ci sono stati molti imprevisti e complicazioni nel corso delle opere effettuate nelle varie arterie ma entro la prossima settimana, se tutto andrà bene, si dovrebbe ultimare il piano di bitumazione ed asfaltatura. Per i vari cantieri, in generale, ci sono state delle difficoltà che abbiamo affrontato e superato sin da quando mi sono insediato il 5 gennaio ma siamo ormai a buon punto”.

Infine i lavori alla Villa comunale, dove andrà rimossa in tempi record la frana di oltre 20 metri di belvedere e dove ieri è stato avviato il cantiere: “Sulla frana alla Villa comunale c’era un problema abbastanza complicato ma adesso stiamo procedendo alla rimozione della frana”. E in settimana entrante scatteranno i lavori che, nell’arco di pochi giorni porteranno alla collocazione di un tappetino (a quanto pare di color miele) lungo il manto della Via Teatro Greco: “Ci siamo incontrati con il sindaco Giardina ed il Soprintendente Micali e c’erano anche i progettisti dell’Università di Messina per vedere le opportunità e vari i provini che sono all’opera. Ci siamo aggiornati a sabato per delle questione tecniche ed in quella circostanza andremo a decidere quale sarà il provino e spero che entro la prossima settimana tutto si possa concludere”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.