Condividi

La corsa verso il G7, Alfano e Boschi domani a Taormina per fare il punto dei cantieri

venerdì 21 Aprile 2017
Alfano e la Boschi

Alfano e la BoschiIl Ministro dell’Interno Angelino Alfano ed il Sottosegretario di Stato Maria Elena Boschi saranno sabato mattina a Taormina per visitare la località che sarà sede del G7 il 26 e 27 maggio e fare il punto della situazione sui cantieri in atto.

L’ex ministra era stata a Taormina il 24 febbraio scorso e nella circostanza aveva incontrato la Giunta ed il Consiglio comunale in aula consiliare, nel corso di una riunione a porte chiuse, per poi recarsi al Teatro Antico e alla Villa comunale. E il vero mistero in vista del G7 rimane proprio il Parco Giovanni Colonna Duca di Cesarò. Si attende che venga ultimato l’iter procedurale al momento in corso alla Soprintendenza, quindi si dovrà effettuare il deposito del progetto presso il Genio Civile e si potrà finalmente dare il via al cantiere, che necessiterà di 15 giorni continuativi di lavori.

 

Il muro a gravità in pietra verrà ripristinato attraverso l’appalto affidato ad un’impresa incaricata. Gli interventi di rifinitura ed in particolare la ricollocazione della balaustra del belvedere li effettuerà l’Aeronautica Militare. Per il resto, le due elipiste provvisorie, quella in contrada Piano Porto e quella in contrada Bongiovanni, sono ai dettagli finali e si possono considerare due opere praticamente ad un passo dalla conclusione.

Sono in corso i lavori di sistemazione del Palazzo dei Congressi, per renderlo agibile nella due giorni del G7 e stanno lavorando alacremente in questa direzione l’Aeronautica Militare (Genio Militare – 3° Reparto di Bari) e i Vigili del Fuoco: si sta effettuando la pitturazione delle facciate esterne e la rivisitazione dell’impiantistica nonché l’aggiornamento della certificazione antincendio.

 

Proprio i pompieri stanno, a loro volta, lavorando anche al Teatro Antico, procedendo alla riparazione di alcuni ambienti che necessitavano di essere messi in sicurezza, con la sistemazione in particolare dei materiali delle gradinate. E sempre al Teatro Antico è in atto la scerbatura, in collaborazione con il Parco di Naxos, di alcune parti dove da parecchi anni c’erano delle erbacce infestanti.

Taormina Arte sta effettuando invece gli allestimenti necessari per il concerto del 26 maggio che vedrà in prima fila i sette grandi del pianeta per l’esibizione dell’Orchestra della Scala di Milano. Sono in corso i lavori da 900 mila euro per l’asfaltatura e l’ammodernamento delle strade e qui manca ancora una decina di giorni di cantiere, sta iniziando la sistemazione della Via Teatro Greco e dovrebbe pure essere effettuata la regimentazione delle acque nel viadotto di Via Garipoli.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Lombardo a Bar Sicilia: “Autonomia sfida da cogliere, con la Lega patto federativo” CLICCA PER IL VIDEO

Dall’autonomia differenziata ai precari equilibri tra partiti. Ospite della puntata di Bar Sicilia è l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo, fondatore e leader del Movimento per le autonomie

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.