Condividi

G7, rischi all’annunciato corteo dei no-global, Currenti scrive al Capo dello Stato

domenica 14 Maggio 2017
PALERMO 28.04.2017 - IL PRESIDENTE MATTARELLA ALLA SCOPERTURA DEL BUSTO DI PIO LA TORRE ALLA FACOLTA' DI GIURISPRUDENZA.

“Ho ritenuto necessario scrivere una lettera al  Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio al Ministro dell’interno, al Questore di Messina e al signor Prefetto di Messina al fine di sensibilizzare e concentrare l’attenzione di tutti in merito alla manifestazione degli antagonisti, in programma in città in contemporanea con il G7 di Taormina in data 27 maggio nel territorio di Giardini Naxos”.

A parlare così è il parlamentare regionale Carmelo Currenti che ha scritto una lettera al Capo dello Stato, Mattarella e alle altre autorità per sollevare i rischi in vista del corteo no-global di Giardini Naxos. Lettera che segue la presentazione di un’interrogazione parlamentare all’Assemblea Regionale Siciliana proprio sul medesimo argomento.

Secondo Currenti, il tema della sicurezza oltre dovrebbe essere una priorità nell’agenda politica e certamente lo è per l’attuale governo: “Ritengo rilevante, in questo contesto, che il Decreto Minniti, approvato in prima lettura alla Camera, riconosca nella sicurezza urbana un bene pubblico che afferisce alla vivibilità ed al decoro delle città”.

Inoltre il deputato regionale ringrazia le donne e gli uomini della Polizia di Stato che, con il loro costante e fondamentale impegno, confermano e anzi rafforzano i valori della legalità e della giustizia nel nostro territorio e proprio per questo chiede attenzione riguardo la manifestazione degli antagonisti al summit del G7.

Il percorso previsto per la manifestazione, si dovrebbe snodare lungo vie strategiche, quale il lungomare di Girdini Naxos, e non può non essere considerato che in quell’area ci sono bar e ristoranti che si vedranno costretti a smontare gazebo e tavolini sistemati all’aperto con conseguenti danni economici oltre agli eventuali rischi derivanti dal forte timore, infatti, che frange estremiste possano infiltrarsi tra i manifestanti pacifici, provocando scontri con le forze dell’ordine e disordini, anche importanti.

Currenti chiede infine alle massime istituzioni dello Stato che “nella gestione dei servizi a supporto del buon funzionamento dell’importantissimo forum si medi, in modo ottimale, tra interessi politico-strategici, di sicurezza, di ordine pubblico ed economici di tutti i territori interessati, magari individuando un percorso alternativo al corteo della manifestazione di contestazione del G7”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.