Condividi

Giro d’Italia in Sicilia, Musumeci presenta la corsa a Palazzo d’Orleans | VIDEO

venerdì 2 Ottobre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Si è tenuta oggi, a partire dalle 15.30 nella Sala Alessi di Palazzo Orleans, la presentazione delle tappe del Giro d’Italia in Sicilia.

Un percorso molto lungo quello della Corsa Rosa, esteso per 3498 chilometri. Centosettantasei i concorrenti in gara, che si contenderanno sulle strade della Sicilia e non solo la maglia rosa.

All’incontro erano presenti il presidente della Regione Nello Musumeci, l’amministratore delegato di Rcs Sport Paolo Bellino e il direttore della corsa Mauro Vegni.

Assente l’assessore allo Sport Manlio Messina, impegnato a Catania, che ha tenuto però a salutare i presenti per via telefonica.

Quattro le frazioni che si correranno nell’Isola. Domani ci sarà la partenza dal Duomo di Monreale con arrivo a Palermo. Poi la carovana si trasferirà ad Alcamo per arrivare ad Agrigento. Lunedì la “Corsa Rosa” vivrà uno dei suoi apici, con l’arrivo sulle pendici dell’Etna dal versante di Linguaglossa. La prima grande occasione per i corridori di classifica per mostrare i muscoli e, magari, mettere in difficoltà qualche grande nome. Infine, giorno 6 ottobre, il Giro d’Italia si muoverà da Catania per giungere in quel di Villafranca Tirrena.

LE PAROLE DI NELLO MUSUMECI

Ad aprire la presentazione ci ha pensato il governatore Nello Musumeci, che ha pensato di dedicare un saluto al campione siciliano Vincenzo Nibali.

Nello Musumeci

Da siciliano vorrei dire forza Nibali, ma sono il presidente della Regione e devo apparire al di sopra della parti. Ma se facesse il tris non mi dispiacerebbe“.

Abbiamo assunto un impegno notevole dal punto di vista organizzativo ed anche finanziario perche’ riteniamo che fare partire dalla Sicilia il Giro di Italia sia non solo un omaggio ad una antica tradizione sportiva che merita tanto di cappello ma anche una occasione per promuovere questa isola e farlo in un momento piu’ difficile della sua storia, almeno da quando si è conclusa la guerra“.

Il presidente della Regione ha poi rivolto un messaggio a tutti i tifosi di ciclismo, invitandoli ad incitare i propri beniamini sulle strade del Giro d’Italia, rispettando le ordinanze sul coronavirus.

Serve mai come in questo caso il senso della responsabilità collettiva e non solo in questo caso ma in ogni momento della giornata. Non è possibile pensare che con la minaccia della sanzione si possa chiedere il rispetto dell’ordinanza“.

Durante la conferenza stampa, a specifica domanda, Nello Musumeci ha inoltre annunciato la sua presenza alla prima (Monreale-Palermo) e alla quarta tappa (Catania-Villafranca Tirrena).

LA PRESENTAZIONE DI RCS SPORT

Durante la presentazione Paolo Bellino, ad di Rcs Sport, ha dato la sua lettura di questa atipica edizione.

Domani ripartiamo e riparte l’Italia dalla Sicilia fino a Milano, Ricominciamo a fare vedere una Italia unica e una Italia inedita, con i colori dell’autunno e non della primavera. Uno spaccato unico dal punto di vista fisico e sportivo“.

Vorrei ringraziare tutti i sindaci di Italia – ha aggiunto Bellino – crediamo che si debba dare la massima visibilità del territorio. Senza i sindaci noi non potremmo attraversare i comuni e il territorio. E’ stata una grande battaglia quest’anno ma credo che sia importante fare un omaggio e dare un messaggio di speranza al pubblico“.

Daremo un grande segnale di ordine e di distanziamento e utilizzo delle regole al mondo intero“, ha aggiunto.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.