Condividi

I candidati siciliani di Impegno Civico: “Niente libro dei sogni, ma cose utili e realizzabili”

sabato 10 Settembre 2022

Impegno Civico è una forza politica giovane e moderata, di matrice ecologista e fortemente orientata alle esigenze di famiglie ed imprese. Abbiamo avvertito la necessità di continuare a dare un contributo al Paese in questa fase molto delicata da un punto di vista dell’economia interna e degli equilibri internazionali. Con coraggio e determinazione affrontiamo la campagna elettorale per fare gli interessi dei cittadini che stanno vivendo un momento difficile: rincari delle bollette, dei prodotti di prima necessità, della benzina. Siamo e resteremo dalla parte degli italiani, con proposte e soluzioni concrete e realizzabili”.

Lo dichiarano in una nota congiunta i parlamentati siciliani di Impegno Civico, candidati nel territorio regionale: Lucia Azzolina, Caterina Licatini, Francesco D’Uva, Andrea Giarrizzo, Roberta Alaimo (per la Camera dei Deputati), Loredana Russo, Fabrizio Trentacoste, Cinzia Leone (per il Senato della Repubblica).

“In tempi non sospetti con Luigi Di Maio – continuano – abbiamo anticipato tanti temi che oggi sono oggetto di una campagna elettorale meramente strumentale da parte di una destra che non fa altro che spararle grosse. Noi, invece, abbiamo individuato risposte chiare e fattibili e trovato anche i soldi per finanziarle. Il decreto Taglia Bollette, un provvedimento necessario per abbattere dell’80% i costi delle bollette per le imprese e le famiglie. Una misura di natura emergenziale da approvare nel primo Consiglio dei Ministri della prossima legislatura, per abbattere il peso delle bollette negli ultimi tre mesi di quest’anno. Solo così potremo impedire il fallimento delle imprese e di migliaia di famiglie”.

Strettamente legata al ‘caro vita’ è poi la questione degli aumenti del prezzo del gas per il quale il Ministro Di Maio si sta battendo da mesi, l’obiettivo è di riuscire a definire in sede europea un tetto comune. C’è il rischio che 9 milioni di persone, nei prossimi mesi, cadano in povertà energetica e la Sicilia è la seconda regione italiana per numero di cittadini che rischiano di non poter pagare la bolletta dopo la Campania. Allo stesso tempo è di vitale importanza proteggere il potere di acquisto delle famiglie. Un carrello della spesa che potrebbe costare a ciascun nucleo familiare oltre 560 euro in più alla fine del 2022: Impegno Civico propone lazzeramento dell’Iva su alimenti e beni di prima necessità, ma anche sui prodotti per l’infanzia e farmaci.

Sul fronte dei giovani – continuano i deputati – siamo convinti della necessità di creare opportunità concrete affinché si realizzino nel lavoro e nella vita privata. Niente più paghe da 2-3 euro l’ora, bisogna introdurre prima possibile il salario minimo e un salario equo, commisurato cioè alle competenze, alle conoscenze e alle esperienze del lavoratore. Giovani che poi magari desiderano mettere su famiglia e acquistare casa, altra nota dolente in considerazione del costo dei mutui e degli anticipi proibitivi. Noi di Impegno Civico abbiamo messo a punto la proposta di quello che chiamiamo Mutuo ZAC ovvero Zero Anticipo Casa. Per tutti gli under 40, lo Stato metterà a disposizione un fondo di garanzia per coprire l’anticipo, che poi l’acquirente della casa restituirà a rata e senza gli interessi. Il mutuo sarà inoltre coperto al 100% dalla garanzia dello Stato”.

Abbiamo già ottenuto – concludono i rappresentanti siciliani – risultati importanti per il bene dei cittadini e del Paese, come il reddito di cittadinanza, che durante il lockdown ha svolto un’essenziale funzione sociale, permettendo a milioni di italiani di mettere il piatto a tavola. A differenza della Meloni e di Salvini, che vorrebbero abolirlo, noi di Impegno Civico puntiamo a migliorarlo e potenziarlo. Un altro importantissimo obiettivo raggiunto è il Patto per l’Export fortemente voluto dal Ministro Di Maio: siamo davvero orgogliosi dei dati record nazionali e delle esportazioni dei prodotti siciliani, dove siamo passati dai 7,6 miliardi di euro del 2020 agli oltre 10,4 miliardi di euro del 2021: un incremento del 38,2%. Le eccellenze della Sicilia finalmente, stanno riscuotendo in tutto il Mondo il successo che meritano. Dare fiducia a Impegno Civico alle elezioni del 25 settembre significa continuare a far crescere la Sicilia e l’Italia”, concludono.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.