Condividi

Il bilancio della Regione non è pronto, Ardizzone chiede la proroga dell’esercizio provvisorio

mercoledì 15 Marzo 2017
ardizzone

A sorpresa, il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, a chiusura dei lavori parlamentari di questo pomeriggio e rinviandoli al 28 marzo, ha invitato il governo Crocetta a predisporre il disegno di legge per un ulteriore proroga di un mese dell’esercizio provvisorio, quando mancano ancora 16 giorni alla scadenza dei termini per l’approvazione della manovra finanziaria, che è all’esame della commissione Bilancio. Si tratterebbe della terza proroga, se così fosse la manovra slitterebbe a fine aprile.

Rosario Crocetta e Giovanni Ardizzone

Motivando il suo invito al governo a predisporre il ddl per la proroga del provvisorio, Ardizzone ha detto: “Nelle emergenze e nella fretta si fanno i peggiori affari. Fin dal mio insediamento avevo detto che non avrei fatto approvare finanziarie-omnibus. Non permetterò che il governo presenti 200 emendamenti che contengono tutto e il contrario di tutto da approvare la notte del 30 marzo.

Se avessimo dato retta al governo regionale avremmo approvato la ‘finanziaria secca’ il 30 dicembre – ha aggiunto – e ci saremmo accorti troppo tardi che mancavano alcune cose, come i soldi per i disabili. Dobbiamo fare tutto con calma, avere il tempo per esaminare ogni articolo e ogni emendamento”.

Vincenzo Vinciullo

Ardizzone ha concluso il suo intervento con un monito ai componenti dell’Ars. “Quest’aula ha il dovere di esaminare con attenzione gli articoli, perché questa sarà l’ultima finanziaria da consegnare alla prossima legislatura. Lo ha detto molto bene il presidente della commissione Bilancio Vinciullo e io ribadisco che staremo in Aula ad esaminare articolo per articolo i testi di Bilancio e Finanziaria alla luce del sole”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.