Condividi

Il sondaggio Swg: la Lega si conferma primo partito. Ecco come sarebbe se si votasse oggi

martedì 26 Giugno 2018
salvini

Cresce ancora la Lega e si conferma come prima forza politica italiana, rispetto al Movimento 5 stelle che da marzo perderebbe tre punti percentuali. Questo, l’esito del sondaggio Swg per La 7 del 25 giugno, diffuso dal direttore del Tg La7 Enrico Mentana.

La Lega, alle scorse elezioni di marzo aveva ottenuto il 17,5 mentre adesso sarebbe nientemeno che al 29,7 per cento, dunque con oltre dodici punti percentuali in più. Gli elettori mostrano, dunque, di apprezzare le dichiarazioni del ministro dell’Interno Matteo Salvini ora sulle Ong, ora sui Rom, ora su Saviano.

Soffrono i pentastellati, che non riescono a scollarsi dal 29,4 per cento. A pesare sull’esito della rilevazione c’è una certa difficoltà di Luigi Di Maio nel comunicare le posizioni dei 5Stelle di governo.

Nel centrodestra a trazione leghista calano Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il partito di Berlusconi, se si votasse oggi, non supererebbe l’8,4 per cento contro il 14 per cento delle Politiche; la formazione guidata da Giorgia Meloni, invece, rispetto al 4,4 delle elezioni di marzo, otterrebbe uno stentato 3,8 per cento che con l’attuale legge elettorale garantirebbe comunque una pattuglia di parlamentari.

Se le forze del centrodestra si presentassero in coalizione, comunque, supererebbero la soglia del 40 per cento che consentirebbe loro di governare da soli.

Nel centrosinistra, il Pd avrebbe il 18,8, di fatto un risultato invariato rispetto a marzo, quando aveva preso il 18,7 per cento. Si ferma all’1,7 “Più Europa con Emma Bonino“, mentre Liberi e Uguali non andrebbe oltre il 2,4 per cento. Infine, “Potere al Popolo” si attesterebbe sull’1,9 per cento.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.