Condividi

La Sicilia nel mirino degli investitori esteri, Dagnino: “Grazie al nuovo regime fiscale agevolato”

sabato 2 Giugno 2018
confcommercio0618
Da sinistra: Ajay Arora, Punkaj Gupta, Dagnino, Gagan Goel, la vice presidente di Confcommercio Palermo, Margherita Tomasello

 

Sicilia nel mirino di grandi investitori stranieri che vedono nell’Isola un potenziale di sviluppo enorme. I vertici di Essel Group Middle East, nei giorni scorsi, sono stati a Palermo, invitati nell’ambito delle iniziative di promozione del territorio avviate dalla sede siciliana di Lexia Avvocati (studio legale presente, oltre che a Palermo, a Roma, Milano, Londra e Skopje), guidata dall’avvocato Alessandro Dagnino, per incontri d’affari.

confcommercio0618Essel Group Middle East è la divisione mediorientale, con sede a Dubai, di Essel Group, conglomerato multinazionale indiano basato a Nuova Delhi, del valore di 20 miliardi di dollari, attivo, con 145.000 dipendenti, in numerosi settori tra cui petrolio, energia, educazione, media, finanza. Della delegazione hanno fatto parte Punkaj Gupta e Gagan Goel, rispettivamente amministratore delegato e direttore generale di Essel Group Middle East, e Ajay Arora, amministratore delegato di Morgan Gatsby, banca d’investimento di proprietà del gruppo Essel Middle East.

Un primo incontro gli imprenditori indiani lo hanno avuto in Confcommercio Palermo, dove sono stati accolti dalla presidente Patrizia Di Dio, che ha presentato alcune imprese associate, interessate a espandere la loro attività nel mercato internazionale.

“I vertici di Essel Group Middle East – spiega l’avvocato Alessandro Dagninohanno accettato il nostro invito a visitare il capoluogo allo scopoconfcommercio0618 di valutare le numerose opportunità di investimento attualmente presenti in Sicilia. Stiamo registrando negli ultimi tempi un grande interesse per la Sicilia – sottolinea Dagnino – da parte di grandi investitori esteri, anche grazie al nuovo regime fiscale agevolato che consente agli stranieri che trasferiscono la residenza in Italia di pagare un’imposta sostituiva dell’Irpef di 100.000 euro l’anno per quindici anni. Crediamo, inoltre, che il nuovo fermento artistico e culturale che ha negli ultimi mesi ha posto la Sicilia sotto i riflettori, possa consentire all’Isola di conquistare una nuova centralità economica”.

Diversi operatori siciliani attivi nei settori agroalimentare, energetico, delle startup innovative, della moda, del turismo hanno inoltre partecipato ad un incontro con amministratore delegato e direttore generale di Essel Group Middle East. Gli imprenditori indiani sono stati, inoltre, ricevuti dai vertici di alcune delle principali autorità cittadine e regionali e del consorzio Arca, incubatore di startup dell’Università di Palermo. Al termine dei numerosi incontri bilaterali sono state poste le basi per l’avvio di alcune importanti iniziative imprenditoriali, che al momento però restano “top secret”.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, differenziata: il futuro di Rap tra porta a porta e raccolta di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Traghettare Palermo verso il futuro attraverso una nuova visione della raccolta differenziata dei rifiuti. È l’obiettivo di Rap, l’azienda partecipata del Comune, rappresentata dall’amministratore unico, l’ingegnere Girolamo Caruso

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.