Condividi

Mafiosi nascosti nel freezer. Le reazioni delle associazioni antiracket

martedì 21 Febbraio 2017

“Con l’operazione odierna denominata “Freezer– commenta il Presidente dell’associazione Antiracket e Antiusura Alcamese – emerge una mafia alcamese che ha saputo riorganizzarsi trovando ancora una volta spazi, anche in momenti di crisi economica”. Dall’operazione odierna “si evince ancora una volta il ruolo centrale delle estorsioni ai danni di imprenditori, per questo siamo convinti che l’unica strada sia la denuncia, perché la denuncia, come si vede, ripaga sempre. Invitiamo tutti gli imprenditori ad opporsi quotidianamente alle pressioni di Cosa nostra. Come associazione siamo pronti ad assistere le vittime con ogni forma di assistenza, anche legale. Un plauso alle forze dell’ordine e alla magistratura per la brillante operazione.”

 

Più amara la riflessione del Presidente di Sicindustria Trapani, Gregory Bongiorno, in merito all’operazione che ha portato, stamani, a 6 arresti e numerose perquisizioni: “Ancora una volta ci troviamo di fronte ad uno spaccato dove la realtà supera l’immaginazione. Leggendo il nome dell’operazione “Freezer” che mette in risalto il luogo in cui si tenevano le riunioni tra gli affiliati, purtroppo, ci si rende conto di come il fenomeno dell’organizzazione mafiosa sia ancora radicato e condizionante per l’economia del nostro territorio. Associazione mafiosa, estorsione, condizionamento elettorale sono ancora strumenti di cui si avvalgono i criminali per imporre la propria supremazia su cittadini, imprenditori e politici ma, ci dispiace ammetterlo, queste operazioni da sole non basteranno mai a scardinare la mafia finché non ci sarà un moto di ribellione da parte di tutti coloro che, vittime di questo sistema, si faranno avanti con nomi e denunce. Un plauso alle forze dell’ordine e alla magistratura che – conclude – con sempre maggiore spirito di abnegazione, portano avanti la loro attività, nonostante la carenza di uomini e mezzi e spesso senza la collaborazione delle vittime che rende più difficile il loro lavoro”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, parla il Prefetto Cucinotta: “Tuteleremo fondi Pnrr da infiltrazioni mafiose. E’ un problema nostro” CLICCA PER IL VIDEO

Il Prefetto di Palermo Maria Teresa Cucinotta intervistata a margine dell’iniziativa “Giornata della Trasparenza”, organizzata dall’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha fatto il punto sugli strumenti a disposizione della Giustizia per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose sui fondi Pnrr e sulle grandi opere pubbliche

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.