Condividi

Marsala, 28enne ucciso dopo rissa: coinvolto anche un minorenne

venerdì 8 Ottobre 2021
rissa

La rissa sfociata, stanotte, nell‘omicidio del ventottenne Luigi Loria pare sia stata conseguenza di una precedente violenta lite tra i due gruppi familiari, uno marsalese e l’altro romeno. Sul luogo in cui è stato ferito a morte Loria, intanto, i poliziotti della Mobile di Trapani e del commissariato di Marsala hanno sequestrato due coltelli.

Secondo gli investigatori ad uccidere Loria sarebbe stato Ionut Nadoleanu, di 21 anni, sottoposto a fermo con l’accusa di omicidio, con la complicità di un parente di 16 anni, e Constantin Tapu, di 20 anni, indagati per concorso in omicidio.

Con loro sono stati sottoposti a fermo anche due marsalesi accusati di rissa aggravata. Intanto, sul grave fatto di sangue è intervenuto il sindaco di Marsala, Massimo Grillo: “Un inaccettabile atto di violenza in città, che ci ricorda che non dobbiamo mai abbassare la guardia. Nei mesi scorsi avevo sollecitato la polizia municipale a istallare in quella strada e in altre aree delle telecamere di video sorveglianza. Cosa che era stata fatta tempestivamente. Gli inquirenti e la magistratura, ove lo ritenessero opportuno, potranno avvalersi nel proseguo delle indagini di quanto predisposto per tempo dal Comando dei vigili urbani. Marsala vive un problema sicurezza e lo vive già da tanti anni“.

LEGGI ANCHE

Rissa nella notte a Marsala, 28enne muore accoltellato: cinque i fermi

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Boom di fumatori post Covid, Vitale: “Aumentate insicurezze sociali” CLICCA PER IL VIDEO

Più di 300 milioni di persone in tutto il mondo fumano e un terzo degli adolescenti è oggi consumatore di sigarette tradizionali e/o di sigarette elettroniche.

BarSicilia

Bar Sicilia, Raoul Russo zittisce il pettegolezzo: “Matrimonio solido tra FdI e Schifani” CLICCA PER IL VIDEO

Partito da Roma, arriva a Bar Sicilia Raoul Russo, intervistato da Maurizio Scaglione e Maria Calabrese. Il senatore palermitano, che siede tra le fila del partito di Giorgia Meloni, è stato nominato come componente della Commissione bicamerale Antimafia.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.