Condividi
dall'8 dicembre

Messina, il Natale delle isole pedonali: bus navette e mobilità sostenibile

mercoledì 7 Dicembre 2022

E’ stato definito il Natale della ripartenza e senza ombra di dubbio i messinesi potranno viverlo a tutto tondo. Al via da domani 8 dicembre e fino all’8 gennaio la “maxi” isola pedonale nel centro, affiancata da iniziative ed eventi. Allo stesso tempo l’Atm garantirà un sistema di bus navette e parcheggi a costo minimo.

L’istituzione dell’isola pedonale natalizia sarà un “esperimento graduale” in vista dell’attuazione del piano di mobilità, che può, proprio alla luce di quanto sarà sperimentato, essere integrato o modificato.

L’isola pedonale sarà in due “parti”, quella totalmente esclusa al traffico h24 e una zona interdetta alle auto solo di notte. In sintesi passeggiare la sera, in piena atmosfera natalizia sarà possibile in un’ampia zona: dal Duomo fino a via Santa Cecilia. Durante il giorno per evitare situazioni di congestione al traffico, alcune vie saranno riaperte alle auto.

Lo stop alle auto sarà h24  sul viale San Martino nel tratto da Piazza Cairoli a via Santa Cecilia. I messinesi potranno passeggiare, fare shopping lungo tutto l’asse viario. L’isola pedonale sarà anche nel tratto a valle del viale San Martino, fino all’incrocio con la via I Settembre ma in questo caso solo nelle aree che attualmente sono destinate a parcheggio (e che si trovano ai lati delle corsie stradali). Chiaramente sarà vietato posteggiare in quelle aree fino all’8 gennaio.

C’è poi un’isola pedonale parziale, ed è quella che da Piazza Duomo (via I Settembre-incrocio con la via Santa Cecilia) arriva fino al viale San Martino lato valle. In questo caso lo stop alle auto sarà solo notturno, dalle 20 di sera fino alle 4 del mattino.

Il Natale 2022 – ha spiegato il sindaco Basile – è un banco di prova. L’isola pedonale serve a fare comprendere ai cittadini che è possibile vivere la città in maniera diversa, sostenibile anche dal punto di vista della mobilità. La città è pronta e il cambiamento è possibile, bisogna però avere la consapevolezza che si tratta di un modo diverso di vivere la mobilità. Stiamo mettendo in campo tutti gli accorgimenti per rendere quest’isola pedonale agevole, con bus navetta di collegamento con i parcheggi di interscambio che avranno tariffe agevolate e sistemi di mobilità alternativa. E’ l’inizio di un percorso che ci deve vedere protagonisti. Siamo pronti a fare un salto di qualità”.

Il vicesindaco Salvatore Mondello ha sottolineato l’importanza di una sperimentazione che dovrà trasformarsi nel “nuovo modo di vivere la città. Stiamo cercando di mettere in campo tutta una serie di iniziative che vanno dalla programmazione alla realizzazione di infrastrutture di base ma puntiamo fortemente a quello che è l’approccio culturale, un cambio di passo nella coscienza di ogni cittadino che deve portare a nuove abitudini di utilizzo sia delle sedi viarie che, più in generale, di tutti gli assetti della mobilità”.

Le isole pedonali e la nuova viabilità di tutta l’area saranno affiancate da un potenziamento del sistema di trasporto pubblico, con bus navette, ticket giornalieri promozionali per i parcheggi.

Da sempre – ha concluso il Presidente di Atm  Giuseppe Campagna – Atm SpA è impegnata sul tema della mobilità sostenibile. A tal fine rispondono anche le tariffe promozionali create ad hoc per l’entrata in vigore delle aree pedonali, che consentiranno di utilizzare i parcheggi di interscambio (Cavallotti e Villa Dante) ad una tariffa speciale di € 2.50 per l’intera giornata. Si potranno anche acquistare abbonamenti trimestrali, semestrali o annuali anche per parcheggiare all’interno della ZTL con un risparmio su base annuale di € 400. Anche per ciò che riguarda l’abbonamento annuale al TPL per tutti i dipendenti pubblici è prevista una riduzione del 30%. Tutti gli abbonamenti potranno essere sottoscritti on line”.

Dall’8 dicembre all’8 gennaio le isole saranno palcoscenico di una ricca serie di iniziative ed eventi.

Sul fronte mobilità inoltre dal 15 al 18 dicembre Comune e Atm hanno promosso anche una quattro giorni interamente dedicata alla mobilità alternativa. Più di 50 mezzi votati alla mobilità del futuro in rappresentanza di oltre 10 brand. Un viaggio attraverso la storia della mobilità sostenibile, dalle carrozze d’epoca, passando per le auto stradali EV/PHEV, fino alla DS E-TENSE FE due volte campione del mondo, la Giulia ETCR by ROMEO FERRARIS, protagonista del mondiale ETCR, le smart e-cup, prime auto al mondo a dare vita ad un campionato turismo elettrico e le nuove Tesla Model 3 che daranno vita ad una serie full electric il prossimo anno. E poi monopattini elettrici, e-bike, scooter, bus elettrici.

Filo conduttore l’apertura della città alla mobilità sostenibile, alla mobilità del futuro e a tutte le opportunità che essa offre.

E’ quanto illustrato nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, alla presenza del Sindaco Federico Basile, del Vicesindaco Salvatore Mondello e del Presidente di ATM S.p.A. Giuseppe campagna. L’evento, organizzato da Atm S.p.A. con la collaborazione del Comune di Messina, si terrà dal 15 al 18 dicembre nella nuova area pedonale di viale San Martino e vedrà una serie di iniziative volte a scoprire l’affascinante mondo del motorsport elettrico, eseguire test drive con monopattini, e-bike e scooter, cimentarsi con simulatori di guida e visitare l’expo di auto EV e auto e mezzi d’epoca.

Un viaggio attraverso la storia della mobilità a partire dal carretto siciliano fino alle nuovissime auto elettriche, e alle meravigliose sportive che per la prima volta da Abu Dhabi, passando per Montecarlo, approdano a Messina portando con sé tutto il fascino del Vecchio Nurburgring. Protagoniste dei due Campionati del Mondo più importanti per monoposto e auto, la DS di Formula E e la Giulia by Romeo Ferraris mostreranno tutta la forza e il fascino del nuovo motorsport, accanto alle protagoniste della smart e-cup, il primo campionato al mondo turismo elettrico e alle nuovissime Tesla da competizione.

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Lombardo a Bar Sicilia: “Autonomia sfida da cogliere, con la Lega patto federativo” CLICCA PER IL VIDEO

Dall’autonomia differenziata ai precari equilibri tra partiti. Ospite della puntata di Bar Sicilia è l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo, fondatore e leader del Movimento per le autonomie

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.