Condividi

Movida selvaggia a Palermo: fioccano multe per i locali del centro storico

martedì 19 Luglio 2022

Proseguono i controlli della Polizia Municipale a Palermo nei luoghi della movida. Sabato scorso, 16 luglio, sono stati sanzionati i seguenti locali:

– un pub in corso Vittorio Emanuele (su esposto dei residenti).

All’atto del sopralluogo era in corso un intrattenimento musicale, con emissioni sonore e diffusione musicale amplificata all’aperto. Si occupava, inoltre, con numerosi arredi e attrezzature a servizio dell’attività, una cospicua porzione di sede stradale. Dal controllo visivo, formale e documentale dell’attività, sono emerse violazioni per occupazione illecita di suolo pubblico, nello spazio esterno al locale, di circa 60 mq. E’ stata fatta comunicazione di notizia di reato, art. 633 c.p. e art. 639 bis c.p.

Contestazioni:
– Art. 20 CdS, per l’illecita occupazione di suolo pubblico, con verbale di €173;

– Art. 12 Dehors, perché sprovvisto della necessaria concessione di suolo pubblico, senza essersi conformato al Regolamento comunale, con verbale di € 350;

– Sprovvisto della prescritta Scia sanitaria esterna, con verbale di € 1.000;

– Sprovvisto della prescritta relazione fonometrica delle apparecchiature musicali in uso, con verbale di € 50.

Sequestro amministrativo cautelare, con apposizione di sigilli, di n. 4 apparecchiature elettroacustiche musicali, diffusori audio, consolle e mixer, per diffusione musicale all’aperto in un’area di pertinenza del locale, con verbale di contestazione di € 50.

Successivamente, con ordinanza del Suap, sarà applicata la sanzione accessoria della chiusura coatta di giorni 5 dell’attività.

Immediata interruzione dell’evento abusivo di intrattenimento musicale e ripristino dello stato dei luoghi.

– Bar a Mondello (sempre su esposto dei residenti).

All’atto del sopralluogo, era in corso un intrattenimento musicale, con emissioni sonore e diffusione musicale amplificata all’aperto.
Inoltre, si effettuava illecitamente la ristorazione ai tavoli, con servizio in modalità assistita, con circa 200 avventori. Dal controllo visivo, formale e documentale dell’attività, sono emerse violazioni per l’illecita somministrazione ai tavoli, perché privo della prescritta autorizzazione.

Contestazioni:
– Esercitava la somministrazione ai tavoli, con servizio in modalità assistita, privo di autorizzazione, con verbale di €5.000;

– Sprovvisto della prescritta Scia sanitaria esterna, con verbale di € 1.000;

– Sprovvisto della prescritta relazione fonometrica delle apparecchiature musicali in uso, con verbale di € 50.

Sequestro amministrativo cautelare, con apposizione di sigilli, di n. 4 apparecchiature elettroacustiche musicali, diffusori audio, consolle e mixer, per diffusione musicale all’aperto in un’area di pertinenza del locale, con verbale di contestazione di € 50.

Successivamente, con ordinanza del Suap, sarà applicata la sanzione accessoria della chiusura coatta di giorni 5 dell’attività.

Immediata interruzione dell’evento abusivo di intrattenimento musicale e ripristino dello stato dei luoghi.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, parla il Prefetto Cucinotta: “Tuteleremo fondi Pnrr da infiltrazioni mafiose. E’ un problema nostro” CLICCA PER IL VIDEO

Il Prefetto di Palermo Maria Teresa Cucinotta intervistata a margine dell’iniziativa “Giornata della Trasparenza”, organizzata dall’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha fatto il punto sugli strumenti a disposizione della Giustizia per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose sui fondi Pnrr e sulle grandi opere pubbliche

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.