Condividi

Noleggiatori Bus Turistici: “Troppe restrizioni, migliaia di lavoratori a rischio”

mercoledì 16 Febbraio 2022

Dopo il serpentone determinatosi nelle scorse ore sulla A1, il comparto NCC e Bus turistici prosegue le sue mobilitazioni. Il prossimo appuntamento sarà giovedì 17 febbraio con presidi nelle principali città italiane da nord a sud. L’Associazione Nazionale Autobus Turistici, guidata dal presidente Antonio Russo, si prepara all’ennesimo atto di una civile ma strenua protesta che sta diventando una vera e propria battaglia di sopravvivenza per un’intera categoria che contesta “le troppe restrizioni che rischiano di acuire una crisi economica, lavorativa ed occupazionale già pesantissima”. 

“Andremo avanti fino a quando le istituzioni non dimostreranno reale interesse per le nostre aziende” fanno sapere in una nota congiunta gli organizzatori. “Abbiamo migliaia di lavoratori a rischio non per cause strutturali o per cattive gestioni aziendali – spiega il presidente di Anat, Antonio Russo -, ma per le forti restrizioni alla circolazione e al turismo che persistono in Italia. Le agenzie di viaggio hanno ripreso la loro attività, principalmente verso l’estero. Noi abbiamo bisogno di ripartire con l’ incoming e le altre attività interne: mercati fieristici, congressuali, turistici e scolastici”.

Le manifestazioni condivideranno la stessa azione simbolica. “Porteremo tre pneumatici usurati davanti agli ingressi di prefetture, regioni e Ministero del Lavoro e li riempiremo con quello che abbiamo – evidenzia Russo -. Due saranno colmi di spese: rate di finanziamenti, bollette, ricevute carburante ecc. Il terzo sarà quello del lavoro, che rimarrà ovviamente vuoto. Il Governo ci riceva e decida cosa vuol fare. Ci metta nelle condizioni di poter lavorare come i nostri colleghi europei o distribuisca rapidamente risorse per la sopravvivenza di aziende e il mantenimento degli attuali livelli occupazionali.”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Ragusa, pista di atletica da 1,5 miliardi di lire nel degrado: mai utilizzata CLICCA PER IL VIDEO

L’ennesima cattedrale nel deserto. Ce l’avete segnalata voi, attraverso il numero WhatsApp 378.083 5993. È la pista di atletica di contrada da Montecalvo, a Vittoria, in provincia di Ragusa.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.