Condividi

Palermo, al via i lavori per i loculi ai Rotoli. Lagalla “Segnale concreto alla città”

mercoledì 3 Agosto 2022
Roberto Lagalla

Inizieranno domani mattina i lavori per l’installazione di loculi supplementari lungo i viali Santa Maria e Santissima Trinità presso il cimitero di Santa Maria dei Rotoli. Oggi è stata inviata dall’Area della Rigenerazione urbana e delle Opere pubbliche la convocazione di inizio lavori all’impresa Capobianco. Da domani, le squadre di operai della ditta si occuperanno, in primo luogo, di predisporre l’area del cantiere per procedere poi nei prossimi giorni con la realizzazione delle basi in cemento armato, dove verranno installati gli oltre 400 loculi in arrivo nelle prossime settimane.

“L’avvio di questo processo di riqualificazione del cimitero, atteso da tempo dai palermitani, arriva dopo intense settimane di lavoro, iniziato fin dal giorno del mio insediamento. Quella dell’emergenza sepolture è sempre stata una priorità della nuova amministrazione e con l’inizio dei lavori diamo finalmente un segnale concreto alla città con l’obiettivo di restituire una adeguata sistemazione alle salme e dare una prima e concreta risposta a tutti i parenti, costretti a piangere i propri cari in una condizione indecorosa. Da qui in avanti sarà dovere mio e di questa amministrazione vigilare su un processo di lavori che possa portare al recupero di più posti possibili per le sepolture”, afferma il sindaco Roberto Lagalla.

L’avvio dei lavori di domani si inserisce nel progetto finanziato con Accordo quadro, deliberato la scorsa settimana dalla Giunta comunale e che prevede la manutenzione degli edifici e delle sepolture di proprietà dell’amministrazione nei cimiteri cittadini, la collocazione di loculi ipogei e la riparazione forno crematorio. Il progetto ammonta a un milione e 650 mila euro e la fonte del finanziamento riguarda il contributo di 2 milioni di euro, assegnato al Comune di Palermo con decreto del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali-Direzione Centrale per la Finanza Locale del Ministero degli Interni del 09/02/2022. I restanti 350 mila euro verranno impiegati per le opere di allaccio della fognatura al nuovo forno crematorio, la cui realizzazione è in fase di approvazione.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.