Condividi

Palermo: al via indagini per nuove linee tram, limiti al traffico

mercoledì 29 Agosto 2018

La Polizia Municipale di Palermo informa che nell’ambito dei lavori di realizzazione dell’ampliamento delle nuove linee tranviarie in città, al fine di effettuare i rilievi georadar e le  indagini geognostiche e geofisiche per l’individuazione plano-altimetrica dei sottoservizi interrati quali condotte idriche, fognarie e del gas e per la ricerca di eventuali strutture murarie archeologiche sepolte, è stata emessa apposita ordinanza di limitazione della circolazione lungo le tre tratte così individuate:

  • “E”    VIALE ALCIDE DE GASPERI – VIALE STRASBURGO – VIALE FRANCIA VIA SAN LORENZO – VIA GIUSEPPE LANZA DI SCALEA – VIA LUIGI EINAUDI VIALE SANDRO PERTINI – VIALE VENERE – VIALE MARGHERITA DI SAVOIA VIALE REGINA ELENA – VIA TORRE DI MONDELLO – AREA DI PARCHEGGIO “MONGIBELLO” – VIA MONDELLO – VIA PALINURO ­PIAZZALE EDOARDO CARACCIOLO – VIALE GALATEA – VIA MATTEI;
  • “F”    VIA LINCOLN – FORO UMBERTO I – VIA CALA – VIA FRANCESCO CRISPI – VIA PIANO DELL’ UCCIARDONE – PIAZZA ANTONINO CAPONNETTO;
  • “G”, – VIA GIUSEPPE LANZA DI SCALEA — PIAZZA SIMON BOLIVAR VIALE ROSARIO NICOLETTI — VIA DEL CEDRO — V IA EM­MANUELE PALAZZOTTO

In particolare con l’ordinanza 1133/2018 è stata determinata la validità del provvedimento nel periodo compreso dal 27 agosto al 9 settembre ed occorrendo dal 17 al 22 settembre, previa  comunicazione 48 ore prima rispetto alle effettive lavorazioni per la esecuzione dei saggi onde evitare disagi alla circolazione e garantire la percorribilità delle strade interessate.

Ciascun intervento si esaurirà in un massimo di due giorni: nell’area del cantiere è prevista la chiusura al transito veicolare della porzione di carreggiata o marciapiede (dimensioni di m. 10 x m. 3), per il posizionamento di macchine ed attrezzature, con istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta per ciascun Iato della carreggiata, ove è consentito il parcheggio, ad eccezione dei veicoli e macchine utilizzate per i rilievi.

Gli operatori, durante tutta la durata dei lavori, dovranno collocare oltre alle transenne per  delimitare l’area di cantiere anche la necessaria segnaletica stradale, sia luminosa, d’inibizione e di deviazione del traffico veicolare con l’indicazione del cantiere mediante l’apposizione del cartello stradale indicante i lavori in corso e la relativa durata degli stessi;

Nel tratto non interessato dai lavori dovranno inoltre garantire la circolazione stradale, , mediante la presenza di movieri destinati alla circolazione e deviazione dei flussi veicolari nel tratto interessato.

Ad ultimazione dei lavori, si dovrà ripristinare a perfetta regola d’arte la continuità del manto stradale, la pavimentazione dei marciapiedi, i cordoli eventualmente dimessi, la segnaletica verticale ed orizzontale manomessa a causa dei lavori.

Le tratte oggetto dei rilievi ospiteranno il percorso delle seguenti linee:

TRATTA “E”: – Linea 6/2 – prolungamento della linea 1 esistente per circa 20 Km (A/R), dalla Viale Croce Rossa alla località Balneare di Mondello. Tratta Linea Croce Rossa, Viale Strasburgo, bretella sino a parcheggio Francia, Via Lanza di Scalea, Viale dell’Olimpo, Via Mattei sino al parcheggio Galatea;
– TRATTA “F”: – Linea 5/2 – prolungamento della linea 1 esistente per circa 9 Km (A/R), dalla Via Duca della Verdura alla Stazione FF.SS. Centrale. Tratta Linea Via Duca della verdura (angolo Via della Libertà), Via F.sco Crispi, Foro Umberto I, Via Lincoln, Via Balsamo –
– TRATTA “G”: – Linea 6/3 – prolungamento della linea 1 esistente per circa 5 km (A/R), sino alla Borgata Marinara di Sferracavallo.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.