Condividi

Palermo in tilt: si rompe grossa condotta del gas, chiuso viale Regione

mercoledì 8 Agosto 2018
Traffico Circonvallazione, viale regione chiuso [MobPa]
Foto Fb: Mauro Albano da Mobilita Palermo

Un’azienda che effettuava scavi nella zona di via Atenasio, nei pressi di Grande Migliore, ha bucato una grossa conduttura di gas che rifornisce gran parte della città di Palermo. Per mettere in sicurezza la zona sono intervenuti i vigili del fuoco. E per tutta la giornata di mercoledì 8 agosto è rimasto chiuso viale Regione Siciliana in entrambe le carreggiate. I tecnici dell’Amg hanno riparato il guasto solo in serata e alle 19,30, dopo 5 lunghe ore di passione per gli automobilisti, sono state finalmente “riaperte al transito le carreggiate di viale Regione Siciliana (centrale e laterale) in direzione Trapani chiuse nel pomeriggio a causa di una perdita di gas in via Atenasio (zona Cruillas). Alle ore 21.10 è stata riaperta alla circolazione veicolare anche la carreggiata centrale di viale Regione Siciliana in direzione Catania.

Il sottopasso di viale Lazio è rimasto chiuso con deviazione obbligatoria per via Sardegna per chi va in direzione Trapani. I veicoli sono stati dirottati verso strade alternative in direzione Catania a partire dalla rotonda di viale Lazio e da Trapani verso Palermo dal ponte di Sferracavallo. Il traffico è andato in tilt: sulla A29 il traffico verso la città è paralizzato.

LE REAZIONI

Lillo Vizzini
Lillo Vizzini

Intanto arriva il duro affondo di Federconsumatori Palermo: L’ordinaria disperazione di chi è costretto a percorrere la circonvallazione di Palermo. A riecco il traffico delle grandi occasioni alla circonvallazione. Ieri la ns. segreteria è stata presa d’assalto dal disperato SOS di tanti automobilisti rimasti incolonnati ore per i lavori di manutenzione al ponte di corso Calatafimi. Persone, costrette sotto il sole cocente, che hanno cercato di dare sfogo alla propria rabbia e disperazione. Si pensava che il caos per i lavori al ponte Corleone avesse fatto da apripista per un nuovo modus operandi in tema di lavori e viabilità” ribadisce Lillo Vizzini di Federconsumatori.

“Non è stato così. Dopo giorni di incolonnamenti per la chiusura della corsia di emergenza, la riduzione a una sola carreggiata ha dato la stura a un nuovo e più pesante caos alla circolazione. Perché, mi domando, non prevedere tutto ciò e procedere ai lavori in notturna? Si è pensato che ad agosto il traffico diminuisse, ma non si è tenuto conto dell’incremento dei turisti, del via vai da e per l’aeroporto”A complicare una situazione già drammatica, la odierna perdita di gas a Cruillas“Non dovrebbe essere difficile prevedere un piano straordinario, in caso di emergenza traffico, tra Prefetto, Sindaco e tutte le  forze dell’ordine. La Circonvallazione è continuamente un tappeto di macchine, da via Belgio alla rotonda di via Oreto, per il buon respiro di chi la percorre e chi vi abita”.

 

LEGGI ANCHE:

Fuga di gas in viale Regione, l’intervento dei pompieri a Palermo | FOTO-VIDEO

 

 



Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.