Condividi
Le autorizzazioni

Palermo, riviste le regole per la lista bianca della Ztl: arriva la delibera della Giunta

giovedì 30 Maggio 2024

Oggi la Giunta Comunale presieduta dal Sindaco Roberto Lagalla ha approvato all’unanimità la proposta dell’Assessore alla mobilità sostenibile Maurizio Carta di revisione del Disciplinare tecnico della ZTL per eliminare le discrasie che avevano determinato l’espansione della “lista bianca” e una perdita di controllo degli accessi e degli aventi diritto. Un lavoro condotto attraverso accurate riunioni tecniche del Sindaco, l’Assessore Carta, l’Amat, la Polizia Municipale e gli uffici della mobilità sostenibile, nonché attraverso una condivisione con il Prefetto e il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica per garantire la giusta ed equilibrata accessibilità alle Forze dell’Ordine e di Sicurezza anche in funzione della loro attività di presidio del centro storico.

Maurizio Carta
Maurizio Carta

Si tratta di un lavoro di manutenzione e verifica condotto nel senso della equità, della tutela ambientale e della chiarezza delle regole“, dichiarano il Sindaco Lagalla e l’Assessore Carta – Nei prossimi mesi, come richiesto dal Consiglio Comunale e dalle associazioni di categoria, si provvederà a una manutenzione più estesa della ZTL per renderla sempre più efficace e amichevole, non vessatoria o di incerta applicazione. La ZTL è un provvedimento importante di salvaguardia ambientale del centro storico che non deve pregiudicare la valorizzazione delle attività commerciali e dei servizi presenti nel suo perimetro, e quindi deve essere di chiara e facile applicazione nel giusto equilibrio dei vari interessi“.

In sintesi, le modifiche riguardano le possibilità di accesso alla ZTL attraverso l’iscrizione in “Lista bianca permanente” per i soggetti aventi diritto e l’iscrizione in “Lista bianca temporanea” da parte di soggetti esplicitamente autorizzati con precise modalità che non potranno essere superate in alcun modo.
Tutte le nuove autorizzazioni verranno rilasciate ai soggetti in possesso dei requisiti previsti dal nuovo disciplinare, appartenenti alle categorie e con le modalità indicate per ciascuna di esse. In questo modo si definisce con maggiore accuratezza il perimetro degli aventi diritto e le responsabilità di inserimento in modo da eliminare errori o abusi.

Tipologie di autorizzazioni permanenti speciali (lista bianca)

Costituiscono titolo autorizzativo speciale all’accesso nella “ZTL Centrale” l’appartenenza alle seguenti categorie (esentate da ogni formalità) che per peculiarità delle Istituzioni che rappresentano, concorrono allo svolgimento di funzioni di primario interesse pubblico:
a) veicoli di servizio con targa istituzionale di riconoscimento;
b) veicoli adibiti al servizio di polizia ai sensi dell’art. 177 del Codice della Strada, anche privi delle scritte e dei contrassegni di identificazione;
c) veicoli appartenenti al personale (con sede di lavoro in area ZTL) delle Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza), dei Vigili del Fuoco e dell’Esercito Italiano, utilizzati per il raggiungimento dei siti di servizio ove si svolgono le rispettive attività di istituto, previa validazione, da parte del comando di appartenenza, di non più di un veicolo per ogni operatore avente titolo, soggetta a verifica/conferma trimestrale.

I veicoli con targa civile, di cui ai precedenti punti b e c, potranno accedere, con apposito pass, alla ZTL dopo registrazione che i comandi proponenti potranno effettuare da remoto attraverso account, a ciascuno di essi comandi assegnato, che consentirà la gestione della procedura secondo criteri di riservatezza e con unico referente per ogni istituzione richiedente.
d) veicoli dei servizi di soccorso;
e) velocipedi, ciclomotori e motocicli, inclusi i quadricicli;
f) veicoli a trazione animale e a braccia;
g) mezzi di Amat Palermo S.p.A.

taxi

Potranno essere inserite in “Lista bianca” le seguenti categorie esentate da pagamento del pass:
– taxi (compresi n.c.c. fino a 9 posti compreso il conducente);
– veicoli del servizio di “car sharing”;
– veicoli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria (muniti del contrassegno speciale). I possessori di pass H, solo se rilasciato dal Comune di Palermo, potranno effettuare l’iscrizione del veicolo di proprietà o di un solo altro veicolo, dallo stesso indicato, necessario per i normali spostamenti all’interno della ZTL;
– veicoli di servizio (individuabili dal titolo di proprietà o, nel caso di auto a noleggio, all’Ente e riconducibili tramite contratto di noleggio/leasing) intestati agli Enti pubblici e relative società partecipate, con sede nel territorio del Comune di Palermo;
– veicoli dei Consolati (generali ed onorari) con sede nel territorio del Comune di Palermo (muniti di apposito segno distintivo “CC”). Per ciascun Consolato sarà consentita la registrazione di un solo autoveicolo.

– veicoli di servizio (individuabili da contrassegni d’istituto e/o da evidenti simboli apposti nella carrozzeria) della A.S.P. di Palermo, e delle Aziende sanitarie ospedaliere pubbliche con sede legale nel territorio della provincia di Palermo;
– mezzi di servizio della Protezione Civile e del Corpo Forestale della Regione Siciliana (muniti di appositi segni distintivi apposti sulla carrozzeria);
– veicoli di Associazioni ONLUS autorizzati all’assistenza e trasporto di persone con gravi infermità;

Tipologie di autorizzazioni temporanee speciali (lista bianca)

Costituiscono titolo autorizzativo temporaneo speciale all’accesso nella “ZTL Centrale”:
– veicoli degli Enti pubblici aventi sede in territorio extra comunale che, per motivi di servizio, necessitino di recarsi all’interno della ZTL. La registrazione sarà valida per 1 giorno, per le sole auto di servizio agli stessi/e intestati/e o, nel caso di auto in leasing/noleggio/comodato, agli stessi riconducibili tramite contratto di noleggio/leasing. Al fine di consentire ad AMAT le necessarie verifiche e procedure, il permesso di ingresso dovrà essere richiesto ad AMAT dal giorno prima dell’ingresso all’interno della ZTL o regolarizzato entro le ore 23:59 dello stesso giorno dell’avvenuto ingresso in ZTL;
– veicoli di clienti delle strutture ricettive, per consentire agli stessi di raggiungere gli alberghi ubicati in ZTL e, a fine soggiorno, di ripartire. Durante il periodo del soggiorno il cliente della struttura alberghiera, potrà accedere alla ZTL
usufruendo di una autorizzazione temporanea a titolo oneroso.

varco ztl

Le autorizzazioni per l’iscrizione in Lista Bianca (permanente o giornaliera) potranno essere rilasciate ai soggetti in possesso dei requisiti previsti dal disciplinare, secondo le seguenti modalità:
a. richiesta del soggetto, attraverso Pec all’indirizzo amat.accreditolistabianca@pec.it di inserimento della/e targa/he;
b. invio in formato pdf del libretto (fronte e retro) dal quale si evinca la proprietà dell’auto e se la stessa abbia superato le previste revisioni ministeriali;
c. eventuale copia del contratto di leasing/noleggio operativo per tutte le vetture non di proprietà ma adibite aduso di servizio;
d. copia del certificato di assicurazione della vettura.
Riscontrata la regolarità della documentazione presentata, le targhe delle vetture vengono inserite, esclusivamente da AMAT, nella lista bianca con data di scadenza coincidente con quella di validità della polizza assicurativa e, successivamente, rinnovata previo ricevimento della nuova polizza.
Le sostituzioni e/o gli inserimenti di targhe saranno effettuate sempre previa comunicazione alla Pec di AMAT, allegando quanto richiesto.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia dal ‘Vittorio Morace’ di Liberty Lines, Cotella: “Ecco il primo ibrido al mondo”

I lettori de ilSicilia.it possono godersi in quest’anteprima le novità dell’imbarcazione chiamata a collegare i mari e i viaggiatori di Sicilia, in particolare tra Trapani e le Egadi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.