Condividi
l'annuncio

Palermo, Schifani: “Collaborazione col sindaco Lagalla per ripristino viabilità” CLICCA PER IL VIDEO

giovedì 15 Dicembre 2022
È stata siglata stamattina a Palazzo d’Orléans la convenzione che assegna mezzo milione di euro per ripristinare la viabilità sul tratto che attraversa il canale Papireto in corrispondenza di via Matteo Bonello, a Palermo, danneggiato dall’esondazione dello scorso dicembre. Il documento è stato firmato dal presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, in qualità di Commissario di governo per il contrasto del dissesto idrogeologico, e dal sindaco del capoluogo siciliano Roberto Lagalla, in presenza di Maurizio Croce, soggetto attuatore della Struttura commissariale per il dissesto idrogeologico. 
La convenzione stabilisce che le risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2021-2027 in favore del Comune di Palermo, stanziate dalla Regione Siciliana, siano destinate alla rifunzionalizzazione delle condotte e al ripristino delle condizioni preesistenti del canale Papireto, alle attività di monitoraggio, vigilanza e coordinamento dei cantieri. Il finanziamento arriva in seguito a una richiesta del Comune, nella quale veniva sottolineata l’urgenza dei lavori dopo il collasso della struttura, per motivi di carattere tecnico, sociale ed economico.
 
“È un’azione strategica. Il ministero dell’Interno ha stanziato ben due miliardi per l’intera mappatura delle zone a rischio sul territorio nazionale – ha affermato il presidente della Regione Renato Schifani – noi faremo la nostra parte, avviando tempestivamente lo studio delle criticità della situazione idrogeologica. Le disgrazie vanno evitate con l’attività di prevenzione. La collaborazione istituzionale con il sindaco di Palermo – ha poi aggiunto – prosegue anche sul tema dei rifiuti, che troverà soluzione con la realizzazione dei termovalorizzatori, per i quali ho già parlato con il ministro dell’Ambiente. Colgo l’occasione per ringraziare il sindaco e l’assessore regionale Roberto Di Mauro per l’impegno che stanno portando avanti rispetto anche a questa emergenza”.  
 
“Con la firma della convenzione, che avviene all’insegna di una stretta sinergia e condivisione di intenti tra Comune di Palermo e Regione Siciliana – sottolinea il sindaco Roberto Lagallapotrà finalmente essere avviato l’iter propedeutico alla progettazione e all’esecuzione dei lavori sul canale Papireto con evidenti ricadute positive in termini di viabilità, evitando i danni causati da possibili esondazioni dovute al maltempo, come già avvenuto in passato. Questo grazie all’impegno del soggetto attuatore della Struttura commissariale per il dissesto idrogeologico Maurizio Croce, che ringrazio per l’attiva collaborazione, e all’assessore comunale Salvatore Orlando, che ha seguito con grande impegno i lavori pubblici per rimuovere i “tappi” più importanti di questa città, dedicando particolare attenzione alla situazione del canale Papireto. Sono certo che restituiremo presto ai palermitani strade più sicure”.
Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.