Condividi

Palermo sferzata dal vento: crolla il tetto di una casa, alberi caduti

lunedì 23 Dicembre 2019
CROLLO TETTO
Immagine di repertorio

Una lunga notte di lavoro per i vigili del fuoco di Palermo a causa del forte vento e del maltempo che ha causato anche tre feriti. Tra ieri e oggi sono stati oltre 150 gli interventi a causa di alberi caduti, cornicioni, coperture, tettoie e lamiere spazzate dal vento.

Decine gli interventi nella borgata marinara di Mondello e al Foro Italico. Danni anche a Monreale, soprattutto nella zona di San Martino delle Scale.

Nel tardo pomeriggio di ieri tre persone sono state trasportate all’ospedale Civico dopo essere rimaste ferite, fortunatamente in modo non grave, in seguito al crollo del tetto della cucina mentre si trovavano seduti a tavola; è successo in via Simoncini Scaglione, nel quartiere Brancaccio.

Sono in corso indagini per stabilire se il crollo sia stato provocato dalle infiltrazioni d’acqua dopo le piogge di queste ore. Sono intervenuti i vigili del fuoco per verificare l’agibilità dell’abitazione. In via Maniace nel rione Zisa, infine, un albero abbattuto dalla furia del vento ha danneggiato quattro auto parcheggiate.

Alberi caduti alla ZisaLa potatura è diventata a Palermo un obiettivo in secondo piano. Ma questa disattenzione – volontaria o meno – continua ad arrecare danni. Per l’ennesima volta, e nonostante le continue segnalazioni da parte, un altro albero è caduto nella zona della Zisa, causando danni agli abitanti. Sono stanco – dichiara Fabio Teresi, presidente della V Circoscrizione -.

Un altro albero è caduto alla Zisa. A nulla sono servite le segnalazioni e i danni causati da alberi non potati continuano ad aumentare. Chi pagherà per tutto questo? Quanto costerà risollevare la situazione? Scriverò un’interrogazione al sindaco di Palermo Leoluca Orlando per capire se tutto questo poteva essere evitato. Se si, qualcuno deve pagare. Adesso basta”.

Intanto questa mattina è crollato anche un muro di fronte all’Ospedale dei Bambini, il Di Cristina.

Ieri, invece, tra via Marchese di Villabianca e via Arimondi, una bambina di 8 anni è stata colpita da una parabola che è caduta da un palazzo per il forte vento. La piccola è stata medicata all’ospedale Cervello per una ferita alla nuca al quale è stato necessario applicare 10 punti di sutura. Sempre ieri una ciclista è rimasta ferita dopo essere stata colpita da una transenna in via Roma nel cantiere fantasma del collettore fognario.

 

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, ciclista cade e si ferisce a causa di una recinzione pericolante in via Roma

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, blitz contro clan dei Cursoti milanesi: ordinanza per 24 persone CLICCA PER IL VIDEO

L’operazione antimafia denominata “Zeus” è stata eseguita la notte scorsa dalla polizia di Catania contro 24 presunti appartenenti al clan dei Cursoti milanesi. L’inchiesta, coordinata dalla locale Direzione distrettuale antimafia, ipotizza, a vario titolo, i reati di associazione mafiosa, estorsione, traffico di cocaina e marijuana, porto e detenzione di armi da fuoco, spaccio di sostanze…

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.