Condividi

Favorita chiusa alle auto per 5 domeniche. Giochi, musica, sport, cultura e navette gratuite

venerdì 17 Marzo 2017

Corse a piedi o in sella alle mountain bike, passeggiate, musica, pattini, calcio, corsi per bambini, aree picnic con tavoli e panchine, attività ludiche, sportive, culturali dedicate ai ragazzi e ai loro genitori, letture ad alta voce e spettacoli di danza. Questo ed altro all’interno del vasto programma della manifestazione “La domenica Favorita” che è stato presentato oggi pomeriggio a Villa Niscemi, presenti, tra gli altri il sindaco Leoluca Orlando, gli assessori allo Sport e alla Partecipazione, Giuseppe Gini e Giusto Catania ed i responsabili di Enti e Associazioni coinvolte nel progetto.

La manifestazione partirà domenica 26 marzo e si prolungherà per altre cinque domeniche sino alla fine di maggio (26 marzo, 9 e 23 Aprile, 7 e 21 Maggio) fra le 8 e le 14 all’interno del Parco della Favorita che per l’occasione vedrà la chiusura al traffico delle strade interne, viale Diana e viale Ercole la domenica mattina dalla 8 alle 14.

 

Palazzina CineseA Villa Niscemi è stato presentato il palinsesto della prima domenica in programma con oltre 30 appuntamenti previsti visionabili collegandosi al sito www.ladomenicafavorita.com: “Il nostro progetto – si legge sul sito – intende valorizzare 10 siti di interesse naturalistico, 17 siti di interesse archeologico, 37 edifici di supporto, una riserva di 1050 ettari, il più grande parco urbano d’Italia (400 ettari), l’unico al mondo in una riserva naturalistica”

Per questa prima domenica,  la programmazione delle attività si svolgerà in tre siti pregio storico-architettonico (Villa Niscemi, Palazzina Cinese e Museo Pitrè), dove alle ore 9.00 si svolgerà anche la Santa messa, mentre saranno 15 le aree tematiche a carattere ludico, sportivo, culturale.  Sono previsti anche dei servizi a supporto della manifestazione. Tre bus navetta gratuiti per gli spostamenti all’interno del Parco della Favorita con 13 nuove fermate insieme ad alcuni stalli di bike sharing e 6 parcheggi in prossimità dei rispettivi ingressi al Parco.

Per il raggiungimento della zona interessata alla manifestazione, Amat ha previsto per quelle domeniche il biglietto unico per l’intera città per poter raggiungere il Parco della Favorita e Mondello e sarà operativo anche il servizio di Taxi sharing.

 

Il Parco delle Favorita senza automobili e animato da decine di piccoli e grandi eventi sportivi, culturali e di socialità. Tutto questo – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – a disposizione dei palermitani e dei turisti che potranno riscoprire fino in fondo questa  splendida area della nostra città. Oggi è anche l’occasione per ringraziare il comitato organizzatore e tutte le persone che hanno lavorato e lavoreranno per garantire splendide domeniche all’interno del Parco, sempre più recuperato alla piena fruizione dopo anni di abbandono e incuria. Anche questa manifestazione è la conferma del cambio culturale che attraversa la città, della nuova visione di comunità che stiamo costruendo. Sono certo che ogni ‘domenica Favorita’ sarà accompagnata dalla partecipazione di tantissimi palermitani e dal loro entusiasmo di vivere la città in maniera positiva”.

 

QUI LA MAPPA DELLE STRADE CHIUSE

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.