Condividi

Reddito di cittadinanza, beccati 4 furbetti nel Palermitano: denunciati

venerdì 12 Novembre 2021
reddito di cittadinanza

I finanzieri del Comando Provinciale di Palermo, in collaborazione con l’Inps, hanno individuato 4 soggetti residenti a Prizzi (Pa), Godrano (Pa), Roccamena (Pa) e Palermo, che percepivano in modo illecito il reddito di cittadinanza.

Le fiamme gialle hanno accertato che i “furbetti” avevano presentando domande senza dichiarare tutta una serie redditi percepiti o alcune proprietà o isee più bassi in modo tale da ottenere il sussidio. C’era chi aveva il figlio in comunità alloggio con la retta pagata dalla Regione, o chi si trovava in un centro per rifugiati insieme al figlio o ancora chi svolgeva un’attività in nero.

Tre sono stati denunciati alla Procura di Termini Imerese e all’Inps per il recupero delle somme già indebitamente percepite, pari complessivamente a circa 21 mila euro. Il quarto soggetto è stato segnalato all’Inps competente territorialmente per disporre l’immediata decadenza ed il recupero del beneficio indebitamente percepito ammontante complessivamente a oltre 3.500 euro.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.