Condividi

Regione, ecco la “Banca della Terra”: «Una possibilità ai giovani nel mondo dell’Agricoltura» | VIDEO

mercoledì 5 Agosto 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Un bando predisposto dalla Regione Siciliana per mettere a disposizione dei giovani dell’Isola 430 ettari di terreni, attraverso la “Banca della Terra”.

Questa la tematica esposta da parte dell’assessore all’Agricoltura e il governatore Musumeci durante una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo d’Orleans.  Presente anche il direttore del dipartimento all’agricoltura Dario Cartabellotta.

Le parole di Musumeci

“Noi continueremo a lavorare per tutto il mese di agosto alternandoci in giunta per evitare che ci possono essere delle pause. Una volta si diceva: “la terra ai contadini”. Terra che alimentò le lotte che seguirono le due guerre mondiali. Oggi noi diciamo la terra ai giovani. Questo è il titolo del progetto che con l’assessore all’Agricoltura oggi noi presentiamo nella sua fase sperimentale. Vogliamo consentire ai giovani aspiranti agricoli il fattore di produzione essenziale, in questo caso il capitale. Mettere i giovani nullatenenti nelle condizioni di poter fare impresa agricola. Il secondo obiettivo è quello di valorizzare terreni demaniali e sottratti alla improduttività. Questo progetto in questa prima fase prevede l’impegno di 430 ettari. Tutto il terreno è demaniale ed è l’obiettivo che la “Banca della Terra” si era prefissata con una apposita legge del 2014.

La “Banca della Terra” è quindi l’ente di mediazione a cui si conferisce il terreno e a sua volta il terreno conferito lo si assegna ai giovani che ne facciano domanda. Basta non avere compiuto 41 anni, il bando scade tra 41 giorni. Sono 440 ettari che riguardano 4 province: Caltanissetta, Enna, Agrigento e Siracusa. Il giovane nulla tenente avendo avuto assegnato per 20 anni il terreno può accedere a linee di credito grazie al medio credito centrale. Mi sembra una iniziativa di grande valore morale e sociale. Questa iniziativa la inseguiamo già da un anno. In questo senso abbiamo chiesto e ottenuto una scheda di valore agronomico”.

Edy BandieraLe parole dell’assessore Bandiera

“Oggi il bando sarà ufficializzato.  Questi lotti sono messi in evidenza con la massima trasparenza possibile. In questi anni abbiamo registrato una grande domanda nel settore dell’agricoltura. La Sicilia non può che puntare sulle nostre terre. Potranno partecipare giovani che intendono insediarsi nell’agricoltura o quei giovani che hanno lavorato nel settore dell’agricoltura negli ultimi 5 anni. Oggi comprare un terreno e disporre delle categorie necessarie per i giovani in Sicilia potrebbe essere una chimera. Un fatto assolutamente importante e chiaro è che noi cercheremo di accompagnare questi giovani in questo percorso che li permetterà di lavorare in un mercato globale dove le produzioni di nicchia può essere assolutamente competitiva”.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

A Bar Sicilia, Nuccia Albano: “Al fianco dei deboli. Rdc? Siciliani chiedono lavoro”

E’ Nuccia Albano, assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociale e Lavoro, l’ospite della puntata numero 224 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, l’esponente della Dc ha fatto il punto sulle iniziative del Governo a sostegno dei disabili, delle vittime di violenza ma anche sugli interventi a sostegno dell’occupazione

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.