Condividi

Sanità, Razza: “In 10 anni fatti importanti passi avanti”

venerdì 15 Luglio 2022
Ruggero Razza

L’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza è intervenuto in videoconferenza a Catania ad un incontro dal titolo ‘Il sistema sanitario e il nuovo paradigma organizzativo e di salute. Modelli di innovazione di governo e di assistenza’, organizzato da Innovazione per l’Italia con il patrocinio di Fondazione Sicilia e dell’Associazione italiana di sanità digitale e telemedicina.

La giornata è stata dedicata alla programmazione regionale dei nuovi servizi assistenziali regionali nel quadro degli interventi del Pnrr e delle politiche nazionali inaugurate dal DM71 sul riordino della sanità territoriale. “Noi abbiamo nella successione temporale degli ultimo dieci anni determinato in Sicilia alcuni passi avanti importanti. Questi passi avanti non sono ancora esaustivi al cento per cento però, se c’è una cosa che mi preme in mondo particolare e che vorrei lasciare quasi in conclusione del mio mandato, è che dobbiamo avere la capacità di sapere raccontare anche tutto quello che in Sicilia funziona, tutto quello che in Sicilia è grande eccellenza perché, se chiediamo a professionisti da ogni parte d’Italia di rientrare a casa, e negli ultimi anni sono stati più di 2.000, abbiamo il dovere di raccontarvi che a casa loro sono nelle condizioni di poter esprimere il massimo della loro professionalità. Io sono convinto che questo trend non si invertirà“.

Sono convinto che chi ci sarà dopo di me – ha aggiunto Razza – avrà certamente la capacità di andare avanti con lo stesso entusiasmo mio sapendo che sono stati anni difficili, particolarmente complicati, e per me lo sono stati anche sul piano personale. Se dovessi chiedere ad un siciliano cosa si ricorda di più di questi anni, probabilmente non ricorderebbe tutti gli investimenti fatti ma alcuni fatti di cronaca legati alla pandemia o alcune criticità che si sono manifestate. E’ il segnale che il lavoro è fatto anche per chi scava le fondamenta. L’importante è che la costruzione continui durante noi e dopo di noi

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.