Condividi

Sei città siciliane si candidano per diventare “Capitale della cultura 2020”

martedì 6 Giugno 2017
Virtual Museum

Sono sei le città siciliane candidate a diventare capitale italiana della cultura 2020: Agrigento, Catania, Messina, Noto, Ragusa e Siracusa.

Al bando del ministero dei Beni e delle attività culturali hanno partecipato 46 città italiane. La scelta verrà effettuata entro il 31 gennaio 2018 al termine della valutazione dei dossier di candidatura da parte di una giuria di esperti di chiara fama e di una presentazione pubblica di approfondimento.

“Questo dimostra come la Sicilia stia puntando sempre di più – dice l’assessore ai Beni culturali e all’identità siciliana Carlo Vermiglio – con convinzione sul patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico inteso come museo diffuso e cuore di una valorizzazione integrata che metta a sistema le eccellenze dei territori creando crescita economica e sociale”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia, Dipasquale (Pd): “Fronte compatto contro il governo Schifani” CLICCA PER IL VIDEO

Due volte sindaco di Ragusa e deputato regionale del Pd, all’Ars dal 2012, Nello Dipasquale, è ospite questa settimana a Bar Sicilia.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.