Condividi

Stretto: “L’ordinanza di Messina è inapplicabile”, il sindaco di Taormina “boccia” De Luca

martedì 7 Aprile 2020
esodo-stretto-code-imbarcaderi-messina-controlli-coronavirus

L’ordinanza “Si passa a condizione”, che il sindaco di Messina, Cateno De Luca, intende mettere in vigore da domani (mercoledì 8 aprile) per disciplinare l’attraversamento dello Stretto con una banca dati non trova il via libera del primo cittadino di Taormina, Mario Bolognari, che annuncia la sua contrarietà all’iniziativa.

Mario BolognariPer quanto riguarda la nostra città non autorizzerò l’ordinanza del sindaco di Messina. È inapplicabile. Chi intende sbarcare, e dunque arrivare qui, non ha bisogno del mio permesso. Quella che viene proposta dal sindaco di Messina è un’ordinanza impropria che non ha una sua fondatezza e una sua applicabilità”, afferma Bolognari.

“Esiste già un’ordinanza in vigore in Sicilia che disciplina la gestione del’emergenza Coronavirus e quindi anche la situazione nello Stretto, ed è quella del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. A Taormina noi ci atteniamo scrupolosamente a quanto disposto dal presidente Musumeci, così come è stato sino a questo momento. Chi rientra in Sicilia ha l’obbligo di porsi in quarantena, in auto-isolamento domiciliare, ed al termine del periodo indicato deve poi aspettare di fare il tampone. Tutto il resto sono soltanto delle invenzioni“.

 

 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus: “Omessa vigilanza e procurata epidemia nello Stretto”, il caso finisce in Parlamento

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.