Condividi

Coronavirus, De Luca: “Sbarchi massicci dal Nord. Individuati tre casi sospetti”

sabato 14 Marzo 2020
Cateno De Luca

Alta tensione a Messina sull’emergenza Coronavirus.

Il sindaco, Cateno De Luca, si è recato agli imbarcaderi per constatare la situazione sulla nuova ondata di arrivi di persone dal Nord Italia ed in particolare dalle prime zone rosse interessate dai focolai del Covid-19.

Il primo cittadino, dopo aver chiesto “immediati controlli sanitari”, in linea con quanto disposto dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, si conferma su tutte le furie per questo ulteriore esodo dal Nord verso la Sicilia, che si registra in queste ore, con un treno Intercity già arrivato da Milano alle 13. Si temono contagi e quindi difficoltà per il sistema sanitario che nella provincia di Messina dispone di pochi posti letto per la Terapia Intensiva e la Rianimazione.

E’ stato lo stesso sindaco di Messina ha comunicare che fra quanti sono arrivati si registrano tre persone con sintomi che potrebbero far pensare a covid-19. 

“Siamo di fronte a massicci sbarchi dal Nord. Per questo è stato posto un cordone sanitario agli imbarcaderi. A mezzogiorno presso la Prefettura si è tenuto un vertice per realizzare una sorta di cordone sanitario presso gli imbarcaderi. Attualmente chi sbarca viene censito previa misurazione della temperatura corporea. Sono stati individuai tre casi sospetti e sono stati mandati in ospedale per gli ulteriori approfondimenti”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Esodo dal Nord, De Luca: “Non so se avere paura del Coronavirus o della strafottenza”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.