Condividi
Il sorteggio

Tennis A1, il Ct Palermo sfida i campioni in carica per un posto in finale

martedì 21 Novembre 2023

Sarà una finale anticipata per la squadra maschile del Circolo del tennis Palermo, che nella semifinale di A1 a squadre se la dovrà vedere con i campioni in carica del Tc Sinalunga. L’anno scorso, ad avere la meglio e vincere così lo scudetto furono i senesi per 4-1 sui campi in veloce indoor della Stampa Sporting Torino.

L’auspicio di una finale al maschile tutta siciliana

Il sorteggio di questa mattina a Roma ha decretato gli abbinamenti. Nell’altra semifinale si affronteranno il Ct Vela Messina e il Tc Crema. Quello che potrebbe prospettarsi è, dunque, una finale tutta siciliana nel weekend del 9-10 dicembre a Torino, con i peloritani che hanno già disputato due finali nel 2019 e nel 2021, contro una dei palermitani.

A questa doppia sfida contro Sinalunga, che in entrambi i casi si giocherà su terra rossa al coperto a Siena, il Ct Palermo si presenta imbattuto, avendo ottenuto quattro vittorie e due pareggi nella fase a gironi.

“Giocheremo contro i campioni in carica – commenta Davide Coccoche conosciamo perfettamente avendoli affrontati lo scorso dicembre a Torino, quindi teoricamente i più forti del lotto, ma noi ce la metteremo tutta. Abbiamo dei giocatori nella nostra rosa che possono vincere con tutti. Speriamo di fare un buon risultato in Toscana per poi, con l’apporto fondamentale del pubblico, riuscire ad approdare ancora una volta in finale”, conclude il capitano, che potrà contare sul mancino ligure Alessandro Giannessi, che oggi è approdato agli ottavi del Challenger 100 di Valencia, e sui siciliani Salvatore Caruso, ancora imbattuto tra singolare e doppio, Gabriele Piraino, Omar Giacalone, Francesco Mineo e Riccardo Surano, che domenica scorsa a Perugia ha vinto all’esordio in singolare la sfida contro Giulio Casucci.

Le donne sfidano Dalila Spiteri

Sorteggio anche per il torneo femminile di A1, con le ragazze del Circolo del tennis di viale del Fante – unico club approdato con due squadre all’ultima fase del campionato – che in semifinale domenica 26 novembre affronteranno sul rosso indoor di Bolzano il Tc Rungg, nelle cui fila milita la licatese Dalila Spiteri. Sarà un incontro certamente non semplice, con il vantaggio del ritorno tra le mura amiche per il team di Giorgia Pedone, numero 10 in Italia e numero 297 nel ranking live Wta, e Anastasia Abbagnato, approdata ieri agli ottavi di finale del 25.000 dollari sul veloce di Ortisei, che sta vivendo un ottimo stato di forma. A disposizione dei capitani Alessandro Chimirri e Davide Freni anche la spagnola Marina Bassols Ribera, Federica Bilardo e Virginia Ferrara.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia: “C’era una volta la Dc”, Calogero Mannino ed Elio Sanfilippo riavvolgono il nastro della storia CLICCA PER IL VIDEO

Un’Italia malconcia e acciaccata venne rimessa in piedi a forza di acqua santiere e ricostituenti specifici, mentre pattinando sui dubbi degli italiani la Democrazia cristiana fu capace di dispensare certezze quotidiane, a volte di breve respiro, ma di grande efficacia e di sicuro impatto divulgativo

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.