Condividi

Agguato a Lentini, Panarello ucciso per un regolamento di conti nel mondo dello spaccio

giovedì 1 Dicembre 2016

L’omicidio di Aldo Panarello sarebbe maturato nel mondo degli spacciatori. E’ questa la pista battuta dagli investigatori per chiarire la morte dell’uomo di 35 anni, ucciso con quattro colpi di pistola questa mattina, intorno alle 8.30, a bordo della sua Fiat Punto. L’episodio è avvenuto stamane a Lentini, in provincia di Siracusa e l’agguato ai danni di Aldo Panarello che era alla guida della sua autovettura. Panarello era al volante della sua macchina insieme alla moglie. La coppia aveva appena accompagnato la figlia a scuola. Sul posto si sono recati gli agenti della Squadra Mobile, i Carabinieri e uomini della scientifica per svolgere i rilievi di rito.

Secondo una prima ricostruzione il killer a piedi forse a volto scoperto si sarebbe avvicinato all’auto e avrebbe esploso quattro colpi di pistola calibro 7,65. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Margherita Brianese che ha già dato incarico al medico legale Orazio Cascio di effettuare l’ispezione cadaverica. La zona di piazza Aldo Moro è molto frequentata per la presenza di scuole e uffici. Gli investigatori stanno interrogando diverse persone che potrebbero aver assistito all’omicidio

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Rita Barbera: “La sicurezza nasce dal rispetto” CLICCA PER IL VIDEO

IlSicilia.it ha intervistato Rita Barbera, per anni direttrice di istituti penitenziari, in prima linea e “sul campo” in tema di amministrazione carceraria. Con lei abbiamo analizzato il decreto “Carcere sicuro”, recentemente approvato dal Governo nazionale.

BarSicilia

Bar Sicilia, estate tutta da vivere a Giardini Naxos: turismo, eventi, cultura, arte CLICCA PER IL VIDEO

Con gli assessori comunali di Giardini Naxos Fulvia Toscano e Ferdinando Croce scopriamo sorprese ed eventi di un’estate da boom di turisti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.