Condividi

Università di Palermo, Midiri incontra gli studenti delle scuole superiori CLICCA PER LE FOTO

venerdì 13 Maggio 2022

GAURDA LE FOTO IN ALTO

La disponibilità di oltre 3 mila enti ed aziende anche nazionali e internazionali per svolgere i tirocini, la vocazione sempre più marcata verso l’internazionalizzazione dei corsi di studio e l’impegno per incrementare e migliorare gli spazi sportivi e le zone di aggregazione all’interno del campus universitario. Sono queste alcune tra le principali novità che il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Massimo Midiri, ha presentato a oltre mille studenti che negli scorsi giorni ha incontrato a Palermo nei licei Croce, Finocchiaro Aprile, Umberto I e Galileo Galilei.

Il Rettore ha illustrato i servizi e l’offerta formativa di UniPa in momenti di presentazione e confronto insieme al Prorettore Vicario Enrico Napoli, al Prorettore alla Didattica e all’Internazionalizzazione Fabio Mazzola, alla delegata alle attività inerenti il Diritto allo studio e l’Innovazione dei processi di apprendimento Luisa Amenta, alla delegata al coordinamento del Centro Orientamento e Tutorato Cinzia Cerroni.

Il 16 maggio il Rettore incontrerà gli studenti delle scuole di Agrigento, il 24 maggio gli studenti degli istituti La Torre e Piazza di Palermo.

Ritengo sia molto importante illustrare di persona le novità dei servizi, della didattica e della ricerca di UniPa a studentesse e studenti delle scuole superiori – commenta il Rettore Massimo Midiri – Il nostro Ateneo è al loro fianco già dalla fase preliminare alla scelta del percorso accademico. I nostri futuri studenti devono sapere che possono contare non solo su una formazione di eccellenza, ma su un Ateneo attento ad ogni necessità ed esigenza, all’internazionalizzazione e ai rapporti col mondo del lavoro. Queste attività di orientamento in presenza proseguiranno nei prossimi mesi e toccheranno anche i poli territoriali, proseguendo il percorso di piena valorizzazione della presenza di UniPa in quelle sedi con l’obiettivo concreto di diventare l’Università della Sicilia Occidentale“.

Durante gli incontri sono stati illustrati, dallo staff del Centro Orientamento e Tutorato, i numerosi servizi dedicati all’accoglienza, alla consulenza individuale, all’accesso ai corsi e alle simulazioni delle prove d’ingresso, al supporto metodologico allo studio e al counselling psicologico.

Un approfondimento è stato riservato all’offerta formativa internazionale dell’Ateneo. I dati – riferiti dal Prorettore alla Didattica e all’Internazionalizzazione, prof. Fabio Mazzola – riguardano 15 tra corsi di laurea e curricula interamente offerti in lingua straniera e ulteriori 30 corsi di studio che permettono di frequentare almeno un semestre di studi in inglese. Inoltre, ben 16 dei 23 corsi di dottorato hanno la qualifica di dottorato internazionale.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.