Condividi
verso la sperimentazione

Ztl e pass a Taormina: affidato il servizio alla ditta incaricata

venerdì 23 Dicembre 2022

Il Comune di Taormina fa un altro passo in avanti verso l’avvio della fase di sperimentazione della Zona al Traffico Limitato, che dovrebbe scattare all’inizio del 2023. La casa municipale ha deciso di affidare con il sistema della procedura Rdo (richiesta di offerta) sul Mepa (il mercato elettronico della pubblica amministrazione) ad una società con sede a Furnari (Messina) il “servizio di noleggio e/o somministrazione di un sistema integrato di controllo automatizzato Ztl e pass”.

Già il 31 agosto scorso, con apposito verbale, l’ente aveva preso atto del verbale sottoscritto in pari data con il quale era stato aggiudicata alla ditta tale servizio, previa integrazione di chiarimenti nella relazione tecnica del progetto. Con successiva determina, poi, del 15 ottobre scorso è stato preso atto del verbale e ora, con ulteriore atto del 16 dicembre scorso, è stato completato l’iter, affidando in via definitiva il servizio all’impresa messinese per l’importo di 32 mila euro.

Nei giorni scorsi era arrivato anche il nulla osta da parte del Ministero delle Infrastrutture al sistema di telecamere che verrà posto in attività nell’ambito della Ztl e dei relativi tre varchi elettronici individuati. In quel caso il Comune ha deciso di richiedere un aggiornamento delle prescrizioni rispetto al piano che era stato autorizzato già nel 2011 e che poi non era entrato in vigore. Una mossa strategica, quella posta in essere dall’Amministrazione del sindaco Mario Bolognari, per non allungare ulteriormente i tempi. L’iniziativa viene seguita dall’assessore alla Viabilità, Graziella Longo, che di concerto con la ditta incaricata ora punterà a predisporre i necessari adempimenti. La prospettiva è quella di dare il via alla sperimentazione a febbraio, per poi rendere operativa la Ztl a tutti gli effetti a partire dalla stagione turistica, forse già dopo Pasqua.

La ditta incaricata avrà, in particolare, il compito di mettere mano alla “giungla” dei pass, che a Taormina negli anni sono stati rilasciati dalle varie Amministrazioni di turno e che, in sostanza, sono arrivati ad un numero spropositato di permessi in circolazioni, persino superiori al dato effettivo dei residenti in città (che sono poco meno di 11 mila).

La revisione dei pass porterà all’azzeramento dei pass attuali, con il successivo rilascio mediante richiesta su piattaforma elettronica. Maggiori informazioni a tal riguardo verranno forniti nelle prossime settimane dal Comune.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.