Condividi

Attenzione alla “truffa del sì”, basta rispondere così al telefono e si finisce fregati

mercoledì 8 Marzo 2017

E’ stata ribattezzata la truffa del Sì, perché basta rispondere un semplice “Sì” al telefono e si finisce truffati. Sono stati in tanti fino ad ora a caderci: le modalità sono sempre le stesse. Qualcuno compone il vostro numero e si presenta come l’addetto di un call center. Chiede il vostro nome e il cognome (“E’ lei il signor/la signora X?) e alla risposta “Sì” viene sottoscritta automaticamente una richiesta di fornitura di un servizio a nome vostro.

Quel Sì pronunciato in buona fede viene, infatti, utilizzato come risposta affermativa per la richiesta di un cambio di gestore o per l’acquisto di una nuova offerta telefonica. Infatti, il Sì vocale viene incollato quale risposta ad una domanda di una conversazione mai avuta, della serie “è sicuro di voler cambiare operatore?” Sì.

E così, il registrato viene adoperato dai truffatori telefonici per estorcere un consenso in verità mai prestato.

In casi simili, il consiglio è di segnalare alla polizia eventuali ‘strane’ telefonate ricevute da call center o da aziende che si siano mostrate interessate a conoscere notizie circa le utenze di telefono, gas o luce o servizi di comunicazione.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il popolo del Reddito di Cittadinanza in rivolta a Palermo: “Meloni, non siamo parassiti” CLICCA PER IL VIDEO

Numerosi percettori del reddito di cittadinanza si sono riuniti per protestare contro la riforma del governo Meloni

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.