Condividi
Le indagini

Bancarotta a Palermo, sequestrati ventotto milioni a un imprenditore

mercoledì 10 Luglio 2024

Beni per 28milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Palermo a Francesco Gambino, 58 anni, imprenditore nel settore del trasporto di merci su strada. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale su richiesta della procura.

Al centro dell’inchiesta indagini del nucleo di Polizia economico finanziaria avviate dall’operazione ‘Vanish Vat’ che nel 2021 aveva fatto scattare ordinanze cautelari nei confronti di diversi indagati. Secondo la Procura, gli accertamenti delle Fiamme gialle avrebbero fatto emergere un’associazione per delinquere che avrebbe emesso fatture false per un importo di oltre 16 milioni di euro e avrebbe omesso versamenti di ritenute previdenziali e assistenziali, indebita compensazione e bancarotta fraudolenta. Sarebbero state create, è la tesi dell’accusa, società di comodo utili al gruppo imprenditoriale e sarebbe stato abbattuto illecitamente il reddito imponibile delle due imprese realmente operative riconducibili a Gambino. Il sistema, ha contestato la Procura di Palermo, avrebbe portato al fallimento di una delle due società che aveva accumulato debiti verso l’erario di oltre 22 milioni di euro. Sono stati sequestrati 8 immobili a Palermo e Ficarazzi. Sei società, con sede nelle province di Palermo e Catania. Un conto corrente, un motociclo e un autoveicolo per un valore complessivo di circa 28 milioni di euro.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.