Condividi
I controlli sul territorio

Catania, chiusi trenta esercizi commerciali ed emesse quattrocento sanzioni

lunedì 10 Giugno 2024

Circa 400 sanzioni amministrative e 30 provvedimenti interdittivi nei confronti dei titolari di esercizi per la somministrazioni di alimenti e bevande e di esercizi di vicinato per la vendita di prodotti non alimentari sono stati emessi dalla direzione Attività produttive del Comune di Catania ed eseguiti da agenti della Polizia locale commerciale.

E’ il bilancio dei controlli dell’ultimo trimestre eseguiti su indirizzi del sindaco Enrico Trantino e dell’assessore Alessandro Porto. Nello specifico, sono stati eseguiti 12 provvedimenti di cessazione definitiva di attività, per mancanza di autorizzazione amministrativa e sanitaria, e 18 sospensioni temporanee di attività per occupazione abusiva di suolo pubblico e ampliamento di suolo pubblico in difformità ai titoli concessori rilasciati dall’Amministrazione Comunale. Nei confronti dei titolari delle 12 attività sottoposte a chiusura definitiva, la Polizia locale ha operato anche la confisca degli arredi e delle attrezzature, con conseguente distruzione eseguita negli impianti di smaltimento di contrada Volpe e nell’Isola ecologica Comunale di via Maria Gianni.

Sono stati, inoltre, eseguiti 10 provvedimenti di cessazione attività, con conseguente confisca della merce, ai danni di altrettanti venditori itineranti che, in spregio al divieto imposto su tutto il centro storico, hanno operato negli ultimi mesi in via Etnea e aree limitrofe, venendo ripetutamente sanzionati dalla Polizia commerciale. Nell’ultimo bimestre, inoltre, sono stati eseguiti 62 accessi ispettivi che hanno consentito di accertare che 12 locali del centro storico non possedevano i requisiti richiesti di legge e, pertanto, sono stati segnalati alla direzione Attività produttive per l’avvio del procedimento di rigetto della ‘Scia’ amministrativa.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.